Italiano Franšais Nederlands Deutsch English
Indice degli Itinerari, dei Toponimi e delle Fotografie

Ormai nel sito sono descritte molte decine di itinerari con migliaia di fotografie. A volte trovare quello che si sta cercando pu˛ risultare difficoltoso. Con queste pagine provo a semplificarvi la ricerca.

Nell'Indice dei Toponimi trovate l'elenco dei toponimi menzionati nelle descrizioni dei vari itinerari.
Sono presenti anche alcuni riferimenti a personaggi storici in qualche modo legati agli itinerari, emergenze quali fortificazioni o edifici religiosi, denominazioni di sentieri. Sono infine elencati i luoghi per i quali Ŕ presente almeno una fotografia.
L'elenco Ŕ ovviamente incompleto (lungo un itinerario non menziono necessariamente tutte le localitÓ toccate, fosse solo per l'impossibilitÓ a conoscerne il nome) e potrebbe contenere qualche imprecisione.
In ciascuna pagina dell'indice, potete utilizzare le funzioni di ricerca del vostro browser per cercare le parole o i toponimi che vi interessano.

Nell'Indice degli Itinerari , invece, avete in un'unica pagina l'elenco di tutti i sentieri descritti nel sito, con le valli elencate in ordine alfabetico.

Nel Catasto regionale dei Sentieri Ŕ riportato l'elenco dei sentieri accatastati dalla Regione Piemonte, per la parte che riguarda la sola Provincia di Cuneo. Occorre fare alcune precisazioni per interpretare correttamente l'elenco.
Una prima classificazione risale agli anni intorno al 1970, quando il castasto dei sentieri (ancora provinciale) era interamente di tipo cartaceo. Con il nuovo millennio si Ŕ passati a strumenti informatici per la gestione del territorio e della rete sentieristica, aggiornando il vecchio e precedente catasto. In ogni caso si Ŕ mantenuta inalterata la denominazione dei sentieri, che, in Provincia di Cuneo, prevede una lettera ad indicare la valle (o il versante della valle) in cui si trova il sentiero, ed un numero progressivo ad individuare il sentiero tra quelli nella valle (ad es. A12).
Ho voluto riportare in questo lungo elenco anche i sentieri presenti nel vecchio catasto: non tutti esistono ancora, ma chi ha una certa confidenza con l'escursionismo e una buona capacitÓ di orientamento e di utilizzo delle carte, potrebbe trovare interessante ripercorrere sentieri ormai caduti nell'oblio.
Come ultima considerazione, si tenga presente che il numero di sentieri effettivamente agibili sul territorio provinciale Ŕ di gran lunga superiore a quelli elencati nel catasto; cosý come la presenza di un sentiero nell'elenco non ne garantisce con certezza l'agibilitÓ.