Italiano Français Nederlands Deutsch English
Ordina per: località di partenza Ordina per: numero progressivo Ordina per: data ultimo aggiornamento Ordina per: numero di commenti Ordina per: lunghezza (ove disponibile)
Ordina per: dislivello totale Ordina per: tempo totale Ordina per: difficoltà
[01] [02] [03] [04] [05] [06] [07]
Trekking 'Sui sentieri del Re'
VR.05 Rifugio Genova Figari - Colle di Fenestrelle - Rifugio Soria Ellena
Rifugio Genova Figari (2009 m) - Colle di Fenestrelle (2462 m) - Rifugio Soria Ellena (1840 m)
Traversata Scarica la traccia GPS in formato GPX [Commenta la tappa] [Leggi i commenti (0)] [Stampa]
2 - Riflessi nel laghetto non nominato presso il Colle di Fenestrelle (2012)
2 - Riflessi nel laghetto non nominato presso il Colle di Fenestrelle (2012)
Una tappa assai panoramica che non presenta difficoltà. Lasciati alle spalle il Bacino del Chiotas e il Massiccio dell'Argentera, al Colle di Fenestrelle appare la sagoma inconfondibile del Monte Gelas. Sul valico non è difficile imbattersi in piccoli gruppi di stambecchi. La discesa al Rifugio Soria Ellena avviene su comode mulattiere.
A Da Rifugio Genova Figari (2009 m) a: Dislivello
[m]
Dislivello A/R
[m]
Tempo
[h:mm]
Tempo A/R
[h:mm]
Distanza
[m]
Difficoltà Segnavia
B Colle di Fenestrelle (2462 m) +516 / -63 - 1:40 - 1:55  -  3586 E M08 | GTA » M10 | Via Alpina R143 | GTA
C Rifugio Soria Ellena (1840 m) +560 / -729 - 3:00 - 3:30  -  8158 E M10 | Via Alpina R143 | GTA
Profilo altimetrico - Tappa VR.05
Descrizione: Si percorre a ritroso la strada sterrata di accesso al Rifugio Genova Figari (2009 m) 7, in direzione del Bacino del Chiotas (segnavia M08, GTA).
Dopo qualche saliscendi si abbandona la sterrata per imboccare a destra il sentiero per il Colle di Fenestrelle (segnavia M10, Via Alpina, GTA).
Il sentiero si porta nel piccolo pianoro prativo subito a monte della strada, lo attraversa e sale per poche decine di metri fino ad una seconda conchetta pianeggiante, passando vicino ad un ruscello (possibili alcuni tratti acquitrinosi). Il sentiero si sposta quindi verso sinistra (sul versante destro orografico del Vallone del Fenestrelle - entrambi i valloni che adducono al colle portano lo stesso nome). Con numerosi tornanti ci si innalza dapprima su un pendio inerbito, poi su una colata di detriti 3. Un breve traverso porta ai piedi di alcune balze rocciose levigate dai ghiacciai, che si superano con stretti tornanti. Oltre le balze si perdono alcuni metri di quota, poi si riprende a salire a tornanti tra rocce, detriti e magra erba.
Per un breve tratto il sentiero serpeggia tra le rocce, lascia a sinistra una traccia malagevole che si dirige verso il colle (sconsigliata), poi perde nuovamente quota con alcune svolte. Si attraversa una conchetta detritica (possibile neve anche a inizio estate) e ci si sposta sul versante sinistro orografico del vallone. Un'ultima serie di tornanti conduce all'allungata valletta che termina al Colle di Fenestrelle (2462 m, 1:40 - 1:55 ore dal Rifugio Genova Figari) 6.
Anche in quest'ultimo tratto prima del valico è possibile trovare neve a stagione inoltrata; con il nevaio sciolto, sovente si formano uno o due minuscoli laghetti molto pittoreschi 42. Il valico mette in comunicazione il Vallone della Rovina con il Vallone della Barra, entrambi in Valle Gesso.
Oltre il colle si scende in una minuscola conca prativa, risalendo poi sul margine opposto, ove si trovano i ruderi di un ricovero ottocentesco.
Il Ricovero Fenestrelle
I ruderi appartengono al Ricovero Fenestrelle, intitolato al Tenente Angelo Bertolotti. Costruito nel 1888 ed utilizzato fino al secondo conflitto mondiale, era in grado di ospitare un presidio di 10 uomini paglia a terra. I coniugi Boggia, nella loro guida "La Valle Gesso", indicano invece il ricovero come intitolato «alla memoria di Angelo Bortolo, del 1° Rgt. Alpini, caduto sull'Ortigara nel corso della Prima Guerra Mondiale».
[Fortificazioni Valle Gesso, pp.92-93]
La discesa nel Vallone di Fenestrelle avviene seguendo fedelmente il tracciato di una vecchia mulattiera che mantiene incredibilmente sempre la stessa pendenza. Dapprima tra magra erba e pietrame si scende fino a contornare, lasciandolo a destra, il minuscolo Lagarot di Fenestrelle 8 (spesso asciutto in estate), poi si prosegue tra pendii prativi perdendo quota con una infinità di tornanti, ora stretti, ora molto ampi. Passati i ruderi del Gias Alvè, si arriva finalmente sulla carrareccia proveniente da San Giacomo di Entracque 5, in questo tratto invero piuttosto malandata.
Seguendola verso destra, la carrareccia arriva a guadare il Torrente Gesso della Barra proprio all'imbocco dell'ampia conca pascoliva del Piano del Praiet (1812 m circa, 1:20 - 1:35 ore dal Colle di Fenestrelle). Una passerella in legno, posizionata sulla sinistra pochi metri prima del torrente, consente di evitare il guado.
Subito oltre la passerella si trova un bivio: si ignora il ramo di destra che raggiunge il rifugio ricollegandosi alla carrareccia e si prende a sinistra, risparmiando qualche minuto di cammino. Il sentierino attraversa un breve tratto di vegetazione nitrofila, lascia a sinistra il Ricovero Praiet quindi, con una breve ma ripida salita tra erba e roccette, guadagna il dosso su cui sorge il Rifugio Soria Ellena (1840 m, 1:20 - 1:35 ore dal Colle di Fenestrelle) 1.
Carta schematica - Tappa VR.05
Mappa su base © OpenStreetMap contributors, SRTM; map style © OpenTopoMap - licenza CC-BY-SA [?]
[Scarica la traccia GPS in formato GPX]
Accessi: Il Rifugio Genova Figari è raggiungibile con l'Itinerario 11.05
Note: -
Pernottamento: Rifugio Soria Ellena, www.rifugiosoriaellena.com, tel. +39 0171 978382.
Cartografia: [Fra n.15] [AsF n.5] [Blu n.1] [IGC n.113] [IGC n.8]
(i riferimenti dettagliati alle carte sono disponibili nella sezione Bibliografia).
Ultimo aggiornamento: Estate 2014
1 - Il Rifugio Soria Ellena (2007)
1 - Il Rifugio Soria Ellena (2007)
8 - Il Lagarot di Fenestrelle e il Monte Gelas sullo sfondo (2013, foto J. Veersteegh)
8 - Il Lagarot di Fenestrelle e il Monte Gelas sullo sfondo (2013, foto J. Veersteegh)
4 - I due laghetti che si incontrano nei pressi del Colle di Fenestrelle (2005)
4 - I due laghetti che si incontrano nei pressi del Colle di Fenestrelle (2005)
3 - Il Bacino del Chiotas dal Colle di Fenestrelle con il Massiccio dell'Argentera sullo sfondo. All'estrema destra è evidente il Colle del Chiapous, attraversato dall'itinerario 11.06 (2005)
3 - Il Bacino del Chiotas dal Colle di Fenestrelle con il Massiccio dell'Argentera sullo sfondo. All'estrema destra è evidente il Colle del Chiapous, attraversato dall'itinerario 11.06 (2005)
7 - Il Rifugio Genova Figari e la vicina Opera 126 del Vallo Alpino (2011)
7 - Il Rifugio Genova Figari e la vicina Opera 126 del Vallo Alpino (2011)
5 - Il bivio per il Colle di Finestra nei pressi del Rifugio Soria Ellena (2007)
5 - Il bivio per il Colle di Finestra nei pressi del Rifugio Soria Ellena (2007)
6 - Palina al Colle di Fenestrelle (2011)
6 - Palina al Colle di Fenestrelle (2011)
Commenti alla tappa VR.05
[Commenta la tappa] [Inizio pagina] [Menu] [Stampa]
Non sono presenti commenti per questa tappa.
QR Code - Tappa VR.05