Itinerario 99.05

99.05 Il Sentiero della Lavanda: Sale San Giovanni, Pieve di San Giovanni Battista - Boglio - Perontoni - Pieve di San Giovanni Battista

Il Sentiero della Lavanda: Sale San Giovanni, Pieve di San Giovanni Battista (603 m) - Boglio (mmmm m) - Perontoni (692 m) - Pieve di San Giovanni Battista (603 m)

+277 / -277

Dislivello [m]

2:15 - 2:35

Tempo [h:mm]

8287

Distanza [m]

T/E 

Difficoltà

Tipologia

A Sale San Giovanni sono stati segnalati tre percorsi escursionistici per vedere la fioritura delle piante officinali. L'itinerario proposto alterna il percorso 'Blu' e il percorso 'Arancione', allo scopo di ridurre al minimo i tratti su strade comunali asfaltate. Chi si aspetta ettari ed ettari di lavanda in fiore, tuttavia, è bene che sappia che delle circa tre ore di cammino solo una minima parte si svolge a fianco dei coloratissimi e profumatissimi campi.

Carta schematica - Itinerario 99.05


Mappa su base © OpenStreetMap contributors, SRTM; map style © OpenTopoMap - licenza CC-BY-SA

Profilo altimetrico - Itinerario 99.05
A Da Pieve di San Giovanni Battista (603 m) a: Dislivello [m] Tempo [h:mm] Distanza [m] Difficoltà Segnavia
B Boglio (692 m) +119 / -30 0:45 - 0:50 2602 T -
C Perontoni (665 m) +152 / -90 1:10 - 1:15 4272 T -
D Pieve di San Giovanni Battista (603 m) +277 / -277 2:15 - 2:35 8287 T/E -

Dalla Pieve di San Giovanni Battista (603 m), a Sale San Giovanni, si segue la strada asfaltata diretta a nord, lasciando l'edificio religioso sulla destra.
Dopo circa 200 metri si svolta a sinistra su una stradina asfaltata che, in lieve salita, porta alle Case Carettini (percorso Blu). Qui la strada diventa sterrata e si biforca: ci si tiene sul ramo di sinistra (indicazioni per Cascina Giavellotto) e si prosegue in piano fino al successivo bivio, presso un pilone votivo.
Si trascura il ramo di sinistra per la Cascina Giavellotto e si va a destra, sulla pista sterrata diretta a Cascina Caretto. Oltre un tratto aperto e in parte invaso dalla vegetazione erbacea, la pista scende lentamente nel bosco, stacca a sinistra un ben poco evidente sentiero per Frati, poi riprende quota e si immette su una strada sterrata.
Si percorrono solo pochi metri verso sinistra e si torna sulla strada asfaltata proveniente dalla Pieve di San Giovanni Battista. Si segue la strada ancora verso sinistra, salendo per un centinaio di metri, quindi si svolta a sinistra sulla stradina asfaltata che raggiunge in pochi minuti, con qualche saliscendi, la borgata Boglio (692 m, 0:45 - 0:50 ore dalla Pieve di San Giovanni Battista).

Dall'ultimo bivio ci si trova anche sul percorso Arancione, che si snoda in comune con il percorso Blu per un lungo tratto.

Al margine delle abitazioni la strada si divide: senza entrare a sinistra nella borgata, ci si tiene a destra; poco oltre, si abbandona l'asfalto per imboccare la strada sterrata che sale a destra tra ciuffi di ginestre. Quando la carrareccia svolta a destra, su una panoramica spalletta, si continua a sinistra, scendendo sull'ampio crinale lungo una sorta di tratturo a fianco di campi coltivati 1.
La piacevole discesa riporta sulla strada che proviene da Boglio (disponibili servizi pubblici a fianco della strada). Si continua verso destra, a fianco di campi di lavanda, salvia ed elicriso 23, immersi in una piacevole mescolanza di profumi intensi.

La lavanda (Lavandula angustifolia) è una pianta perenne, dal portamento arbustivo a cespuglio, alta 50-70 cm. Le foglie, lanceolate, hanno un colore verde argenteo, mentre i fiori sono violacei. Dai fiori si estrae un olio essenziale dal profumo caratteristico, molto utilizzato in passato per profumare la biancheria.
La salvia (Salvia officinalis) vede uno dei suoi maggiori utilizzi in cucina, per aromatizzare molti piatti, ma è stata sempre apprezzata anche per le sue doti curative. Le foglie sono verde grigiastro, lanceolate, ed emanano un forte odore aromatico, i fiori violetti.
L'elicriso (Helichrysum italicum) ha un piccolo fusto alto una trentina di centimetri, coperto da una peluria giallastra. I fiori sono riuniti in corimbi di un bel giallo intenso, le foglie sono lanceolate coperte da una peluria biancastra. Ha proprietà terapeutiche ed emana un intenso profumo che ricorda la liquirizia.

[-]

Si cammina tra i campi e la strada, sul panoramico crinale: si superano un edificio in pietra e una installazione artistica 4, quindi si sfila di fronte alle poche case di Perontoni (665 m, 0:25 ore da Boglio).
Usciti dalla borgata, si ignora il bivio asfaltato a destra per le Case Bovina e Torresina, si scende per qualche minuto e poi si imbocca la diramazione sterrata a destra. Dopo qualche decina di metri la carrareccia si divide e si deve seguire la pista sterrata di sinistra.
La pista rientra nel bosco e, dopo un lungo mezzacosta 5, si immette su una comoda strada sterrata.

Qui si separano il percorso Arancione (a destra) e quello Blu (a sinistra). Se si vuole evitare l'unico tratto di sentiero di tutto l'itinerario, il suggerimento è di rientrare al punto di partenza seguendo il percorso Blu.

Si prosegue a destra, si aggirano le poche case di Mastrik e si comincia a perdere quota. Al primo tornante si lascia lo sterrato per svoltare bruscamente a sinistra (indicazioni per Cascina Giavellotto), lungo quella che pare una pista forestale ma che si trasforma subito in sentiero.
Ci si cala nel bosco, abbastanza ripidi e con qualche tornante, fino all'ampio impluvio sul fondo del vallone. Lasciato a sinistra il sentiero per la Cascina Giavellotto, si costeggia brevemente il Rio Canile e poi lo si attraversa su un ampio ponte.
Sulla sponda opposta si trova una pista sterrata, con la quale si riprende quota alternando tratti tra campi coltivati e altri nel bosco. Si ignorano due diramazioni ravvicinate a destra, la seconda delle quali per Luschetti, poi ancora due diramazioni vicine tra loro, ai due lati della carrareccia.
Ormai su una più agevole strada sterrata si continua quasi in piano e si arriva sulla stradina asfaltata che serve le case Luschetti. Seguendola verso sinistra per un centinaio di metri si torna alla Pieve di San Giovanni Battista (603 m, 1:05 - 1:20 ore da Perontoni), punto di partenza di questo piacevole anello 678.

Accessi

Dall'uscita di Ceva dell'autostrada A6 si seguono le indicazioni per Sale delle Langhe e quindi Sale San Giovanni. Oltre il pese si trova la Pieve di San Giovanni Battista, con numerosi ampi posteggi nei dintorni.

Note

Tipicamente la lavanda raggiunge la piena fioritura tra la metà di giugno e la metà di luglio: il periodo di fioritura tuttavia varia leggermente di anno in anno, a seconda delle temperature dei mesi primaverili.
I tre percorsi della lavanda, Blu, Arancione e Marrone, sono segnalati con frecce in legno dei rispettivi colori. Non si tratta certo di segnaletica escursionistica convenzionale, ma risulta per distribuita lungo i percorsi e sicuramente efficace.
A causa della rotazione nelle coltivazioni, di anno in anno la posizione dei campi di lavanda può risultare differente da quanto descritto.

Pernottamento

--

Cartografia

[Fra n.34]
I riferimenti dettagliati alle carte sono disponibili nella sezione Bibliografia.

Ultimo aggiornamento

Ultimo sopralluogo: Primavera 2021

[Ultimo aggiornamento scheda: Autunno 2021]

QR code

Inquadra il QR code con l'apposita App del tuo telefonino per essere indirizzato a questa pagina web.

QR Code - Itinerario 99.05

Non sono presenti commenti per questo itinerario.

Commenta l'itinerario 99.05

8 - Immersi nei campi di lavanda... (2021)
8 - Immersi nei campi di lavanda... (2021)
3 - Un pannello informativo lungo il percorso, dedicato alla Salvia officinalis (2021)
3 - Un pannello informativo lungo il percorso, dedicato alla Salvia officinalis (2021)
5 - Un tratto di pista sterrata nel bosco dopo Perontoni (2021)
5 - Un tratto di pista sterrata nel bosco dopo Perontoni (2021)
4 - Una scultura lungo la stradina asfaltata per Perontoni (2021)
4 - Una scultura lungo la stradina asfaltata per Perontoni (2021)
6 - Papaveri e lavanda (2021)
6 - Papaveri e lavanda (2021)
1 - Papaveri (2021)
1 - Papaveri (2021)
7 - A passeggio tra la lavanda in fiore... (2021)
7 - A passeggio tra la lavanda in fiore... (2021)
2 - Circondati dai campi di lavanda ed elicriso (2021)
2 - Circondati dai campi di lavanda ed elicriso (2021)