Itinerario 99.10

99.10 Sentiero sul Maira, tratto Franco Pacifico: Cavallermaggiore - Lago Mairetta - Savigliano

Sentiero sul Maira, tratto Franco Pacifico: Cavallermaggiore (282 m) - Lago Mairetta (288 m) - Sentiero dei Mosaici (315 m) - Savigliano (311 m)

+90 / -61

Dislivello [m]

2:55 - 3:20

Tempo [h:mm]

12225

Distanza [m]

Difficoltà

Tipologia

Il 'Sentiero sul Maira' collega Racconigi a Villar San Costanzo seguendo il corso del Fiume Maira. Nel tratto tra Cavallermaggiore e Savigliano, intitolato a Franco Pacifico, si presenta come un itinerario di pianura tra campi coltivati e pioppeti, frequentato da cicloescursionisti e jogger. Rispetto al tracciato originale, la versione proposta è stata estesa per collegare le stazioni ferroviarie dei due paesi ed offrire così una valida alternativa per il rientro. Nell'abitato di Savigliano, sull'argine del fiume, si sviluppa il breve 'Sentiero dei Mosaici', con interessante opere realizzate da gruppi scolastici della zona.

Carta schematica - Itinerario 99.10


Mappa su base © OpenStreetMap contributors, SRTM; map style © OpenTopoMap - licenza CC-BY-SA

Profilo altimetrico - Itinerario 99.10
A Da Cavallermaggiore (282 m) a: Dislivello [m] Tempo [h:mm] Distanza [m] Difficoltà Segnavia
B Lago Mairetta (288 m) +21 / -15 0:40 - 0:45 2797 T SM
C Sentiero dei Mosaici (315 m) +78 / -45 2:20 - 2:35 9632 T SM
D Savigliano (311 m) +90 / -61 2:55 - 3:20 12225 T SM

Proprio di fronte alla stazione ferroviaria di Cavallermaggiore (282 m) 1 si imbocca Via Fiume. Al suo termine si svolta a sinistra in Via Roma e, dopo poche decine di metri, a destra in Via XXIV Maggio, pedonale nel suo tratto iniziale.
Senza curarsi delle strade laterali, si percorre interamente Via XXIV Maggio per circa 700 metri, fino alla rotatoria all'incrocio con la Strada Statale 20. Si continua diritti oltre la rotatoria: superato il ponte sul Fiume Maira (camminamento pedonale a destra della carreggiata), ci si sposta a sinistra sulla pista ciclabile che corre al margine di Via Cavallermaggiore (appena dopo il ponte, a sinistra c'è una comoda area pic-nic a fianco al fiume).
Si svolta sulla prima stradina asfaltata a sinistra (indicazioni stradali per Località Castiglione e palina escursionistica del Sentiero sul Maira).

Il Sentiero sul Maira 3 è un percorso turistico promosso dalla Compagnia e rete del Buon Cammino, una associazione nata nel 1996 con sede a Cuneo con finalità di valorizzazione del territorio, e dagli otto comuni lambiti dal torrente Maira. E' un percorso sfruttabile a piedi, a cavallo o in mountain bike, che da Racconigi conduce fino a Villar San Costanzo, attraverso il territorio dei comuni di Cavallerleone, Cavallermaggiore, Savigliano, Vottignasco, Villafalletto e Busca.
Il tratto saviglianese è stato completato grazie agli sforzi fatti dal Gruppo di Protezione Civile comunale, dal Gruppo Alpini A.N.A. e dal CAI; dispone di segnaletica verticale, rada segnaletica orizzontale, di alcune aree si sosta dotate di tavoli per pic-nic, e consente di attraversare i pochi scampoli rimasti di bosco fluviale e ripariale.
La parte che collega Savigliano a Cavallermaggiore è stata intitolata a Franco Pacifico, già presidente del CAI di Savigliano.

[Comune di Savigliano, Sentiero sul Maira]
[Comune di Savigliano, Sentiero naturalistico fluviale]

Anche in questo caso, al primo bivio (palina) si svolta a sinistra sulla strada sterrata che si allunga tra i campi, abbandonando la strada asfaltata per Campasso.
In pochi minuti la strada giunge a fianco del Lago Mairetta (288 m circa, 0:40 - 0:45 ore da Cavallermaggiore) 2, cintato e privato.

Da questo punto in avanti, fino all'ingresso in Savigliano, la descrizione del percorso non è agevole, per la mancanza di punti di riferimento ben riconoscibili e per il susseguirsi di strade, sentieri e tratturi su cui ci si sposta. Sul campo, però, la segnaletica è sufficiente a dissolvere le incertezze sulla direzione da seguire.

Lasciata a sinistra la diramazione per l'ingresso al lago, la strada piega a destra (ovest) tra i campi 4 e si biforca poco dopo. Si va a sinistra, si trascura una diramazione sterrata sulla destra e al successivo bivio si lascia la strada sterrata per la pista agricola che continua di fronte . La pista, inerbita, si porta vicino alle sponde del Fiume Maira, cui però si accede in un unico punto per la presenza abbondante di rovi che separano dal corso d'acqua.
Oltre una diramazione a destra, la pista si riduce ad un comodo sentiero che si tiene all'interno della minuscola striscia di bosco ripariale 5. Ci si immette su un'altra pista sterrata ad uso agricolo ma, poco oltre, anche questa si trasforma in sentiero. Ancora una volta, ci si immette su una strada agricola, e ancora una volta la si deve abbandonare dopo circa 150 metri per svoltare bruscamente a sinistra (palina) su un sentiero.
Il sentiero si tiene sempre nel bosco di ripa, lambendo pioppeti 11 e campi coltivati 12, per un lungo tratto. Si ignorano qui tutte le diramazioni verso destra, ad eccezione del passaggio su un canale con un ponticello, oltre il quale si svolta subito a sinistra per restare sempre vicini al corso del fiume 6.
Arrivati a fianco di una zona cintata con orti e alcune baracche, il sentiero si allarga fino a diventare una sorta di pista sterrata. Più avanti, nei pressi della Strada San Giacomo, si incontra un'area si sosta attrezzata con due tavoli da pic-nic 7. Un piacevole tratto alberato, che costituisce una sorta di lungo viale, conduce quindi ad un primo ponte stradale sul Fiume Maira e alla periferia di Savigliano.

Chi intende accorciare l'escursione, in questo punto può attraversare il ponte e continuare su Corso Vittorio Veneto, che conduce direttamente alla stazione ferroviaria di Savigliano.

Si attraversa la strada asfaltata ma non il ponte, rimanendo sulla sinistra idrografica del fiume. Sul lato opposto della strada ci si trova a camminare sull'argine del fiume 8: dopo alcune centinaia di metri si torna sulla strada asfaltata in Via Monasterolo, in prossimità di un secondo ponte sul Fiume Maira.

Si presenta qui una alternativa: senza passare il ponte, si continua in sinistra idrografica lungo l'argine, qui ampio, prativo e attrezzato con diversi tavoli da pic-nic distanziati gli uni dagli altri (ottima area di sosta per il pranzo, anche se in città). Quando si ritorna sull'asfalto, in Strada Sanità, ci si trova nei pressi di un terzo passaggio fiume, solo pedonale. Sfruttandolo, e svoltando a destra al suo termine, ci si ritrova sul tracciato principale. Questa variante salta il 'Sentiero dei Mosaici', seppure sia facile rimediare vista la breve digressione necessaria per arrivarci.

In questo caso si utilizza il ponte stradale per scavalcare il fiume, svoltando subito a destra al suo termine. Inizia qui il cammino sull'argine destro idrografico noto come 'Sentiero dei Mosaici' (315 m, 1:40 - 1:50 ore dal Lago Mairetta), per via delle numerose opere esposte in apposite bacheche 910.

Organizzata per la prima volta nel 2006 dall'Associazione Solidarietà Handicappati Savigliano (A.S.HA.S) per festeggiare il proprio venticinquennale, la manifestazione 'Mosaici in Piazza' ha riscosso un tale successo da venire riprogrammata ogni due anni. Il concorso, rivolto agli studenti del saviglianese, consiste nell'esecuzione in pubblico di opere a mosaico, utilizzando ghiaia colorata di varie pezzature fornita dall'associazione stessa. Le opere migliori sono esposte in bacheche lungo il 'Sentiero dei Mosaici', lungo gli argini del Fiume Maira.

[Pannello informativo in loco]

Al termine dei mosaici, si riceve da destra la variante summenzionata che sfrutta il ponte pedonale, e si continua innanzi, fino ad un piccolo posteggio sterrato. Si attraversa a sinistra il roseto e si aggira la grossa rotatoria, per imboccare l'uscita di Viale Piave.

Inizia ora il lungo tratto cittadino, e trafficato, per arrivare alla stazione di Savigliano. Tuttavia, viali alberati e piste ciclabili rendono il cammino non troppo fastidioso.

Alla rotatoria in fondo a Viale Piave, si continua in Corso XXIV Maggio, mentre alla successiva rotatoria, delle due strade che ci si trova di fronte, si prende quella di sinistra, Corso Indipendenza. Al successivo incrocio (passaggio a livello a destra e Via Villa a sinistra), si continua diritti in Corso Indipendenza, sfruttando la ciclabile a destra della carreggiata e parallela alla ferrovia.
All'ennesima rotatoria, ancora dritti in Viale Guglielmo Marconi che conduce alla stazione ferroviaria di Savigliano (31 m, 0:35 - 0:45 ore dal 'Sentiero dei Mosaici').

Accessi

Dall'uscita di Marene dell'autostrada A6 si prosegue in direzione di bra, per poi svoltare a sinistra verso Cavallermaggiore. Il percorso ha inizio dalla stazione ferroviaria di Cavallermaggiore, dove sono disponibili parecchi posti auto.

Note

--

Pernottamento

--

Cartografia

--

Ultimo aggiornamento

Ultimo sopralluogo: Inverno 2022

QR code

Inquadra il QR code con l'apposita App del tuo telefonino per essere indirizzato a questa pagina web.

QR Code - Itinerario 99.10

Non sono presenti commenti per questo itinerario.

Commenta l'itinerario 99.10

4 - Il Monviso fa da sfondo a una quercia (2022)
4 - Il Monviso fa da sfondo a una quercia (2022)
6 - Il Fiume Maira (2022)
6 - Il Fiume Maira (2022)
10 - Uno dei mosaici lungo il 'Sentiero dei Mosaici' (2022)
10 - Uno dei mosaici lungo il 'Sentiero dei Mosaici' (2022)
11 - Pioppeto (2022)
11 - Pioppeto (2022)
5 - Il sentiero tra i resti del bosco di ripa (2022)
5 - Il sentiero tra i resti del bosco di ripa (2022)
8 - Un tratto del percorso sugli argini del Fiume Maira a Savigliano (2022)
8 - Un tratto del percorso sugli argini del Fiume Maira a Savigliano (2022)
3 - La segnaletica verticale del Sentiero sul Maira (2022)
3 - La segnaletica verticale del Sentiero sul Maira (2022)
2 - Il Lago Mairetta (2022)
2 - Il Lago Mairetta (2022)
1 - La Chiesa dei Santi Michele e Pietro nel centro di Cavallermaggiore, ma non toccata da questo itinerario (2022)
1 - La Chiesa dei Santi Michele e Pietro nel centro di Cavallermaggiore, ma non toccata da questo itinerario (2022)
9 - Un mosaico realizzato dagli alunni saviglianesi (2022)
9 - Un mosaico realizzato dagli alunni saviglianesi (2022)
12 - Una quercia solitaria (2022)
12 - Una quercia solitaria (2022)
7 - Un'area attrezzata all'ingresso in Savigliano (2022)
7 - Un'area attrezzata all'ingresso in Savigliano (2022)