Italiano Franšais Nederlands Deutsch English
Ordina per: localitÓádi partenza Ordina per: numero progressivo Ordina per: data ultimo aggiornamento Ordina per: numero di commenti Ordina per: lunghezza (ove disponibile)
Ordina per: dislivello in salita Ordina per: dislivello totale Ordina per: tempo di salita Ordina per: tempo totale Ordina per: difficoltÓ
[01] [02] [03] [04] [05]
Trekking 'Sui sentieri del Re'
03.02 Serra di Pamparato - Valcasotto
Serra di Pamparato (964 m) - Santuario dell'Assunta (903 m) - Ponte Murato (885 m) - Valcasotto (966 m)
Itinerario classico (andata e ritorno) Rilievo effettuato con GPS [Commenta l'itinerario] [Leggi i commenti (0)] [Stampa]
5 - La facciata del Santuario (2006)
5 - La facciata del Santuario (2006)
Semplice passeggiata, con dislivelli contenuti, che si svolge interamente su strade sterrate all'interno di boschi di latifoglie. Il percorso, che segue la vecchia via di collegamento tra le borgate di Valcasotto e Serra di Pamparato, con una breve deviazione consente la visita del piccolo ma grazioso Santuario dell'Assunta, luogo ideale per una sosta.
A Da Serra di Pamparato (964 m) a: Dislivello
[m]
Dislivello A/R
[m]
Tempo
[h:mm]
Tempo A/R
[h:mm]
Distanza
[m]
DifficoltÓ Segnavia
B Santuario dell'Assunta (903 m) +10 / -71 +81 / -81 0:35 1:15 2160 T -
C Valcasotto (966 m) +152 / -137 +239 / -239 1:45 2:40 5640 T -
Descrizione: La strada sterrata si biforca dopo poche decine di metri. Il ramo di destra, pianeggiante, conduce alla Borgata Le Arotte, mentre il ramo di sinistra, in lieve discesa, prosegue in direzione del Ponte Murato e di Valcasotto. Preso il ramo di sinistra, si trascura una successiva deviazione sulla sinistra, proseguendo in falsopiano tra castagneti cedui e da frutto 1.
I seccatoi
Nei castagneti da frutto non Ŕ raro imbattersi in costruzioni di piccole dimensioni, i seccatoi, utilizzati per l'essicamento delle castagne 89. Il seccatoio era una costruzione in muratura, i cui due piani erano separati da un graticcio in legno. Al piano superiore, sul graticcio, venivano disposti vari strati di castagne con la loro buccia; al piano inferiore veniva acceso un fuoco di frasche, in modo da produrre poco calore ma molto fumo; la temperatura veniva controllata frequentemente e mantenuta costante. Durante il processo, che durava in tutto anche 30 giorni, i frutti venivano rivoltati pi¨ volte; tutto terminava coprendo con teli le castagne e ravvivando il fuoco per l'essicamento finale.
[-]
Passata una radura, la strada continua per un lungo tratto in lieve salita 2, attraversa un piccolo impluvio e raggiunge un ulteriore bivio sulla sinistra in discesa. Lasciata la sterrata principale e imboccata a sinistra la comoda mulattiera, si scende con alcuni tornanti fino alla piccola spianata dove si trovano il Santuario dell'Assunta 34 e la contigua "Baita dell'Assunta".
Il Santuario dell'Assunta
Il Santuario dell'Assunta 567, realizzato nel XVII secolo e successivamente ampliato, fu edificato dalle popoloazioni locali allo scopo di ottenere protezione dalla peste, in luogo di un preesistente pilone votivo dedicato alla Madonna.
[Escursioni in media e bassa valle]
Ritornati sui propri passi fino alla soprastante sterrata, la si segue verso sinistra (SO). Con percorso pianeggiante, si attraversano castagneti ormai non pi¨ curati e in parte convertiti in cedui da legname. Alternando tratti in lieve discesa a tratti quasi pianeggianti si prosegue nel bosco, attraversando anche un paio di rii. Con una discesa appena pi¨ accentuata si arriva a superare un ruscello su ponte in pietra e legno, quando il Torrente Casotto Ŕ ormai solo poco pi¨ in basso. In breve ci si immette su una pi¨ ampia rotabile sterrata, proprio in corrispondenza di un tornante, e la si segue in discesa 111213 verso sinistra. Dopo aver attraversato il Torrente Casotto al Ponte Murato 10, storico ponte in pietra, la sterrata risale sul versante opposto con un traverso. In pochi minuti si raggiunge la provinciale asfaltata che collega Pamparato con la Colla di Casotto e Garessio.
La strada fin qui percorsa, la "Via Vecchia Serra", si immette sulla provinciale esattamente un chilometro a valle del borgo di Valcasotto, raggiungibile a piedi in 15 minuti circa.
Carta schematica - Itinerario 03.02
Mappa su base CTR Piemonte [?]
Accessi: Da Torre Mondový si risale la Valle Casotto fino a Pamparato. Alla rotatoria, si prende a destra per Serra di Pamparato. Nei pressi della chiesa si trova un posteggio ove lasciare l'auto. Proseguendo per alcune decine di metri in direzione di S.Giacomo di Roburent, si incontra sulla sinistra la strada sterrata che conduce alla borgata Le Arotte, ove ha inizio l'itinerario.
Note: A Serra di Pamparato Ŕ possibile visitare il Museo etnografico degli Usi e Costumi della Gente di Montagna. Nel museo sono esposti, in vari ambienti, gli attrezzi utilizzati per la castanicoltura, per l'estrazione del tannino, per la tessitura della canapa.
Ultimo aggiornamento: Estate 2009
1 - La strada sterrata costeggia un castagneto da frutto. Sullo sfondo, le Rocce di Perabruna (2006)
1 - La strada sterrata costeggia un castagneto da frutto. Sullo sfondo, le Rocce di Perabruna (2006)
4 - Il Santuario dell'Assunta (2006)
4 - Il Santuario dell'Assunta (2006)
2 - La strada sterrata, innevata, per il Santuario dell'Assunta (2006)
2 - La strada sterrata, innevata, per il Santuario dell'Assunta (2006)
3 - Il Santuario dell'Assunta (2006)
3 - Il Santuario dell'Assunta (2006)
9 - Seccatoio, particolare del condotto utilizzato per estrarre le castagne (2006)
9 - Seccatoio, particolare del condotto utilizzato per estrarre le castagne (2006)
10 - Il Torrente Casotto e il Ponte Murato (2008)
10 - Il Torrente Casotto e il Ponte Murato (2008)
7 - La meridiana sulla facciata del Santuario (2006)
7 - La meridiana sulla facciata del Santuario (2006)
12 - La rotabile sterrata poco prima di raggiungere il Ponte Murato (2008)
12 - La rotabile sterrata poco prima di raggiungere il Ponte Murato (2008)
13 - Le ripide chine a fianco del Torrente Casotto (2008)
13 - Le ripide chine a fianco del Torrente Casotto (2008)
11 - Panorama sulla Valle Casotto (2008)
11 - Panorama sulla Valle Casotto (2008)
6 - Gli stucchi all'interno del Santuario (2006)
6 - Gli stucchi all'interno del Santuario (2006)
8 - L'ingresso al piano inferiore e la scala di accesso al piano superiore di un seccatoio (2006)
8 - L'ingresso al piano inferiore e la scala di accesso al piano superiore di un seccatoio (2006)
Commenti all'itinerario 03.02
[Commenta l'itinerario] [Inizio pagina] [Menu] [Stampa]
Non sono presenti commenti per questo itinerario.
QR Code - Itinerario 03.02