Trekking “Attraverso le Alpi Liguri”

Trekking “Attraverso le Alpi Liguri”

2020

Nel 2020 il trekking verrà inserito nel Calendario delle escursioni e si effettuerà nei giorni 15-18 luglio (salvo raggiungimento del numero minimo di 8 partecipanti). L'opzione trasporto bagaglio è ESCLUSA obbligatoriamente.

Un entusiasmante trekking di quattro giorni nel cuore del Parco Naturale del Marguareis, accompagnati da una Guida ufficiale del Parco, per scoprire tutti i segreti di una delle aree carsiche più importanti delle Alpi.
Tra antiche vie del sale, strade militari e sentieri utilizzati dai pastori ci muoveremo attorno allo spartiacque alpino, ora sul versante rivolto al Piemonte, ora su quello che guarda verso il mare, senza mancare l'ascesa a Punta Marguareis, la cima più elevata delle Alpi Liguri. Verticali pareti calcaree e dolomitiche, distese di pascoli, praterie alpine e zone carsiche dall'aspetto quasi lunare faranno da sfondo alle giornate di cammino in questa indimenticabile avventura.

Pernotteremo in rifugi alpini o posti tappa confortevoli, rinomati tra l'altro anche per la buona cucina. Per chi proprio volesse alleggerire lo zaino, è possibile prevedere il trasporto bagagli a metà del trekking, per avere a disposizione ricambi e quant'altro possa essere necessario.
I sentieri, a quote comprese tra gli 800 e i 2600 m, non presentano difficoltà tecniche e sono adatti a tutti gli escursionisti, purché sufficientemente allenati a camminare in montagna.

Periodo: 15 luglio - 15 settembre su richiesta per gruppi di almeno 6/8 persone. Consigliato nella seconda metà di luglio e nella prima metà di settembre.
Durata: 4 giorni.
Costo (tariffe 2019):

• 290€ / persona incluso Guida Parco, 3 mezze pensioni in camerata, 4 pranzi al sacco, bus navetta per il trasferimento da Pian delle Gorre al Colle di tenda; escluse bevande, docce ed altri extra; gruppi da 6 a 12 persone.
• 30€ / persona (opzionale) per il trasporto bagagli (un collo a persona, max 10 kg), per la sola seconda notte (alla Foresteria di Carnino).

Informazioni pratiche e domande frequenti (FAQ) (94 KB)
La lettura di questo documento è consigliata a tutti; se, dopo averlo letto, avete ancora dubbi o domande, non esitate a contattarmi.
Trekking “Attraverso le Alpi Liguri”: giorno 1

Giorno 1: dal Colle di Tenda al Rifugio Don Barbera

Dopo un trasferimento in pulmino da Pian delle Gorre al Colle di Tenda (1871 m), ci aspetta una spettacolare traversata di crinale, in continuo saliscendi, a cavallo dello spartiacque alpino. In partenza, l'incontro con le fortificazioni Ottocentesche del Colle di Tenda e quelle più recenti del secondo conflitto mondiale, poi proseguiremo su vecchie mulattiere militari attraverso paesaggi a tratti lunari, caratterizzati da rocce bianchissime. Pernottamento al Rifugio Don Barbera (2079 m).

Dislivello: +823 / -615 m
Tempo: 4:50 - 5:30 ore
Distanza: 15.0 km
Difficoltà: E

Trekking “Attraverso le Alpi Liguri”: giorno 2

Giorno 2: dal Rifugio Don Barbera a Punta Marguareis e Carnino inferiore

Al mattino, e con gli zaini leggeri, saliremo sul tetto delle Alpi Liguri, Punta Marguareis (2651 m). Ad un'ora in cui le nubi pomeridiane non dovrebbero ancora essersi formate, il panorama spazia dalla pianura, alle Alpi Marittime, al Mar Ligure. Recuperate le nostre cose in rifugio, dopo pranzo ci resta una lunga ma comoda discesa su Carnino inferiore (1359 m), minuscola borgata dalle case in pietra. Pernottamento presso la Foresteria del Parco.

Dislivello: +637 / -1361 m
Tempo: 4:35 - 5:10 ore
Distanza: 11.6 km
Difficoltà: E

Trekking “Attraverso le Alpi Liguri”: giorno 3

Giorno 3: da Carnino inferiore al Rifugio Mondovì

Tappa rilassante, tra gole, pareti calcaree e pascoli a perdita d'occhio. Valicato il Passo delle Saline (2177 m), godremo di splendidi panorami sulla Cima delle Saline, un vero angolo di Dolomiti in Valle Ellero. Pernottamento al Rifugio Mondovì (1755 m).

Dislivello: +860 / -458 m circa
Tempo: 3:30 - 3:55 ore
Distanza: 8.1 km
Difficoltà: E

Trekking “Attraverso le Alpi Liguri”: giorno 4

Giorno 4: dal Rifugio Mondovì a Pian delle Gorre via Rifugio Garelli

Senza seguire il percorso più logico, raggiungeremo dapprima il Lago Rataira (2204 m) e il suo misterioso menhir, poi, attraverso il valico di Porta Sestrera (2228 m), arriveremo al Rifugio Garelli (1966 m). Un'ultima lunga discesa tra boschi di abete e spettacolari cascate ci riporterà infine al Pian delle Gorre (1032 m).

Dislivello: +566 / -1289 m circa
Tempo: 4:15 - 4:50 ore
Distanza: 11.9 km
Difficoltà: E

(foto P. Milazzo)

Informazioni:
Roberto Pockaj
Accompagnatore Naturalistico
Guida Parco Alpi Marittime
Guida Parco Marguareis

telefono
mail
web
Segnavia Tour Operator

Prenotazioni:
Daniele Orusa
Segnavia Tour Operator

telefono
mail
web