Itinerario 04.11

04.11 Croce dei Cardini - Pilone di San Bernardo - Monte Alpet - Croce dei Cardini

Croce dei Cardini (1228 m) - Pilone di San Bernardo (1373 m) - Monte Alpet (1610 m) - Croce dei Cardini (1228 m)

+520 / -520

Dislivello [m]

3:10 - 3:35

Tempo [h:mm]

10340

Distanza [m]

T/E 

Difficoltà

Tipologia

Un insolito percorso ad "8" per salire sulla cima del Monte Alpet: dalla Croce dei Cardini si traversa a lungo su una fresca e panoramica pista a mezzacosta, quindi si risale la Serra del Pilone e si raggiunge la vetta. La discesa avviene sul percorso classico, lungo la sterrata di servizio degli impianti che scende ripida le piste da sci. Come sempre appagante il panorama che si ammira dalla vetta.

Profilo altimetrico - Itinerario 04.11
A Da Croce dei Cardini (1228 m) a: Dislivello [m] Tempo [h:mm] Distanza [m] Difficoltà Segnavia
B Pilone di San Bernardo (1373 m) +234 / -89 1:15 - 1:25 4566 T = » E02B (CA02 » CA01 (1))
C Monte Alpet (1610 m) +473 / -91 2:00 - 2:15 6560 T = » D04 (CA01 (1))
D Croce dei Cardini (1228 m) +520 / -520 3:10 - 3:35 10340 T/E = » C04 » D04 » = (CA02 (1))

(1) Si tratta di segnaletica allestita da una associazione locale, non proprio chiarissima, che utilizza i tipi simili a quella ufficiale bianco rossa ma codici dei sentieri locali.

Sul lato ovest del posteggio sterrato alla Croce dei Cardini (1228 m), appena a sinistra del bar, ha inizio una strada sterrata pressoché pianeggiante. La strada stacca quasi subito una diramazione a destra, quindi una vecchia pista a sinistra ormai ridotta a sentiero. Al successivo bivio, si ignora il ramo di sinistra e si tiene la destra, sulla sterrata che da qui diventa una malandata pista forestale.
Dopo una breve discesa e due stretti tornanti si lascia a destra la diramazione con un'altra pista forestale e si prosegue diritti. Una lenta risalita conduce ad un colletto in un bosco di conifere, dove si trascura un'ennesima diramazione a destra e ci si tiene a sinistra per valicare il poco marcato costone.
La pista sterrata qui piega ad ovest e prosegue lungamente a mezzacosta, guadagnando quota assai lentamente, fino ad immettersi, a quota 1210 circa, sulla più ampia ad agevole pista sterrata proveniente da Vernagli.
La si segue verso sinistra, come descritto nell'Itinerario 04.09, fino al Pilone di San Bernardo (1373 m, 1:15 - 1:25 ore dalla Croce dei Cardini) 4. In comune con l'Itinerario 04.08 5, quindi, ci si porta sulla vetta del Monte Alpet (1610 m, 0:45 - 0:50 ore dal Pilone di San Bernardo) 236 e si scende successivamente al piccolo colletto non nominato tra la Roccia Pamparina (di fronte) ed il Monte Alpet (alle spalle).
Al colletto si abbandona l'itinerario 04.08 per svoltare a destra, su una pista sterrata proveniente dalla Croce dei Cardini. La si segue, in falsopiano, attraversando brevemente un boschetto di faggi, poi, dopo una breve discesa, si riprende l'andamento pianeggiante. Passati sotto un impianto di risalita, si raggiunge il trivio incontrato all'andata.

Questo incrocio è di fatto il centro del percorso ad "8" compiuto dall'itinerario descritto. Durante il percorso di salita siamo arrivati dalla pista sulla sinistra e abbiamo proseguito sulla sterrata di destra).

L'unica direzione rimasta da seguire è di fronte, immettendosi sulla strada sterrata che scende lungo una pista da sci 1. Dopo un ripido traverso la sterrata compie un paio di stretti tornanti, costeggia ancora un poco la pista, quindi la abbandona e svolta decisa verso destra (SSE). Con un solo tornante, al termine di un traverso ora in moderata discesa, la sterrata riprende l'andamento vero N e si ricongiunge alla pista da sci poche decine di metri a monte della Croce dei Cardini, dove aveva avuto inizio l'itinerario.

Carta schematica - Itinerario 04.11

Scarica la traccia GPS in formato GPX

Mappa su base © OpenStreetMap contributors, SRTM; map style © OpenTopoMap - licenza CC-BY-SA

Accessi

Da Torre Mondovì si risale la Valle Corsaglia fino a Montaldo e poi San Giacomo di Roburent. Da qui si prosegue in direzione di Pamparato fino ad uscire dall'abitato di San Giacomo. Al primo incrocio non si scende a sinistra per Pamparato ma si svolta a destra per la frazione Cardini, che si raggiunge ad oltrepassa. In breve una piccola stradina asfaltata conduce in loc. Croce dei Cardini (bar, fontana, croce in legno), dove è possibile lasciare l'auto in un ampio posteggio sterrato.

Note

--

Pernottamento

--

Cartografia

[Fra n.22] [IGC n.15]
I riferimenti dettagliati alle carte sono disponibili nella sezione Bibliografia.

Ultimo aggiornamento

Estate 2011

QR code

Inquadra il QR code con l'apposita App del tuo telefonino per essere indirizzato a questa pagina web.

QR Code - Itinerario 04.11

Non sono presenti commenti per questo itinerario.

Commenta l'itinerario 04.11

4 - Il Pilone di San Bernardo (2010)
4 - Il Pilone di San Bernardo (2010)
2 - La vetta del Monte Alpet in inverno (2007)
2 - La vetta del Monte Alpet in inverno (2007)
3 - La tavola d'orientamento posta in vetta al Monte Alpet (2007)
3 - La tavola d'orientamento posta in vetta al Monte Alpet (2007)
5 - La pista forestale che risale la Serra del Pilone verso il Monte Alpet (2010)
5 - La pista forestale che risale la Serra del Pilone verso il Monte Alpet (2010)
1 - Panorama sulla pianura piemontese scendendo dal Monte Alpet (2002)
1 - Panorama sulla pianura piemontese scendendo dal Monte Alpet (2002)
6 - La croce in vetta al Monte Alpet (2010)
6 - La croce in vetta al Monte Alpet (2010)
×