Escursioni in Vallée de la Roya

Escursioni in Vallée de la Roya

Itinerario 19.03

QR Code - Itinerario 19.03

19.03 Baisse de Peïrefique - Colle Ovest del Sabbione - Lago della Vacca

E' la via di accesso più agevole al Colle del Sabbione ed al Lago della Vacca, anche se richiede un lungo spostamento in auto. Bellissimi i panorami che si hanno sul sottostante Vallon de Valmasque e decisamente ameno lo spettacolo offerto dal Replat ...

Dislivello (andata e ritorno): +452 / -452 m
Tempo (andata e ritorno): 3:05 - 3:35 ore
Distanza (andata e ritorno): 10754 m
Difficoltà: E
Ultimo aggiornamento: Estate 2017

Itinerario 19.01

QR Code - Itinerario 19.01

19.01 Casterino - Refuge de Fontanalba - Lac Vert de Fontanalba - Casterino

Escursione semplice, di media durata, ad alcuni laghi dal fascino indiscutibile, che regalano atmosfere quasi magiche nei pomeriggi d'autunno, con i larici color oro e la luce del sole bassa all'orizzonte. Tra i Lacs Jumeaux e il Lac Vert si snoda ...

Dislivello: +709 / -709 m
Tempo: 3:50 - 4:20 ore
Distanza: 11858 m
Difficoltà: E
Ultimo aggiornamento: Autunno 2014

Un vero e proprio scrigno di tesori, la Vallée de la Roya. O, se preferite, Valle Roja. Metà italiana, metà francese, dalla storia tormentata, confine geologico tra Alpi Liguri e Marittime, fa coesistere paesaggi che più diversi tra loro non potrebbero essere: da spaventose gole scavate nel calcare, ad ameni laghi glaciali, a spettacolari paesi arroccati sui fianchi delle montagne, che tuttavia conservano chiari i tratti dell'architettura ligure.
Ma a rendere la valle famosa in tutta Europa, e forse oltre, sono le decine di migliaia di incisioni rupestri distribuite alle pendici del Mont Bego, nei valloni des Merveilles, de Fontanalbe e de la Valmasque. Tale è la fama di queste testimonianze rupestri che la Vallée des Merveilles, la Valle delle Meraviglie, viene spesso identificata con l'intera area e, perfino, con l'alta Valle Roja.