Itinerario 19.13

19.13 Tende - Saint Dalmas de Tende

Tende (791 m) - bivio q.1102 (1102 m) - Saint Dalmas de Tende (701 m)

+351 / -441

Dislivello [m]

2:05 - 2:20

Tempo [h:mm]

6268

Distanza [m]

Difficoltà

Tipologia

Semplice escursione che si snoda inizialmente su una stradina asfaltata con interessanti panorami su Tende e la Vallée de la Roya. Seguono un fresco traverso nei boschi, con tanto di attraversamento del Riou de Coué su un bel ponte in pietra, e la discesa su Saint Dalmas, un poco ripida, ma sempre su buon sentiero. Entrambi i paesi sono serviti dalla linea ferroviaria (SNCF) ed è possibile effettuare il rientro in treno.

Carta schematica - Itinerario 19.13


Mappa su base © OpenStreetMap contributors, SRTM; map style © OpenTopoMap - licenza CC-BY-SA

Profilo altimetrico - Itinerario 19.13
A Da Tende (791 m) a: Dislivello [m] Tempo [h:mm] Distanza [m] Difficoltà Segnavia
B bivio q.1102 (1102 m) +351 / -40 1:25 - 1:35 4757 E -
C Saint Dalmas de Tende (701 m) +351 / -441 2:05 - 2:20 6268 E -

Poco prima di uscire dall'abitato di Tende (791 m), in direzione di Saint Dalmas de Tende lungo la strada dipartimentale D6204, si imbocca a destra la piccola Rue Carabalona. La stradina esce quasi subito dal paese e guadagna quota con numerosi lunghi tornanti 1. Durante la salita, si ignorano un primo bivio a destra con una mulattiera che ritorna verso Tende, ed un secondo bivio, sempre a destra, con una strada sterrata tagliafuoco.
Dopo un traverso e diversi altri tornanti si incontra il bivio a sinistra con il sentiero per Saint Dalmas de Tende per il 'Chemin de Bois'. Si abbanodona allora la strada asfaltata, diretta a Les Mesches e Casterino, seguendo il sentiero che taglia a mezzacosta in leggero saliscendi un assolato valloncello. Il sentiero entra nel bosco, scende 2 a passare il Riou de Coué 3 su un bel ponte in pietra 4, e quindi riprende una lenta salita.
Superato un costone (ruderi in pietra) si entra in un vecchio castagneto 5 e si continua la salita, leggermente più sostenuta, per aggirare un paio di valloncelli e raggiungere il bivio q.1102 (1102 m, 1:25 - 1:35 ore da Tende): un ramo del sentiero prosegue innanzi in direzione de Les Mesches e della Côte de Spégi; un altro piega a sinistra per Saint Dalmas de Tende.
Imboccata quest'ultima direzione, il sentiero scende un ampio crinale a tornanti, via via più stretti, all'interno di un bosco di pini e castagni. Ignorato un sentiero a sinistra, poche altre svolte conducono ad una strada dal fondo in cemento, che si segue verso sinistra. Il breve si raggiunge la strada dipartimentale D6204, subito a monte dell'abitato di Saint Dalmas de Tende (701 m, 0:40 - 0:45 ore dal bivio q.1102).

Accessi

Da Borgo San Dalmazzo si risale la Valle Vermenagna fino al traforo del Colle di Tenda. Si scende quindi nella Vallée de la Roya fino a Tende, dove è possibile lasciare l'auto. In alternativa, Tende può essere raggiunto da Ventimiglia risalendo la Vallée de la Roya.

Note

--

Pernottamento

--

Cartografia

[IGN n.3841OT] [AsF n.4] [IGC n.114] [IGC n.8]
I riferimenti dettagliati alle carte sono disponibili nella sezione Bibliografia.

Ultimo aggiornamento

Ultimo sopralluogo: Estate 2015

[Ultimo aggiornamento scheda: Estate 2020]

QR code

Inquadra il QR code con l'apposita App del tuo telefonino per essere indirizzato a questa pagina web.

QR Code - Itinerario 19.13

Non sono presenti commenti per questo itinerario.

Commenta l'itinerario 19.13

1 - Tende (2015)
1 - Tende (2015)
2 - Il tratto di sentiero che scende nell'impluvio del Riou de Coué (2015)
2 - Il tratto di sentiero che scende nell'impluvio del Riou de Coué (2015)
4 - Il ponte in pietra sul Riou de Coué (2015)
4 - Il ponte in pietra sul Riou de Coué (2015)
3 - Il Riou de Coué (2015)
3 - Il Riou de Coué (2015)
5 - Un tratto di sentiero nel bosco (2015)
5 - Un tratto di sentiero nel bosco (2015)