Itinerario 06.08

06.08 Porta di Pian Marchisio - Colle Brignola Seirasso

Porta di Pian Marchisio (1634 m) - Gias Gruppetti (1862 m) - Colle Brignola Seirasso (2329 m)

+713 / -18

Dislivello [m]

2:40 - 3:00

Tempo [h:mm]

6470

Distanza [m]

Difficoltà

Tipologia

Ascesa un po' faticosa, ripagata dai meravigliosi panorami sulla Cima delle Saline, la cui elegante sagoma conferisce a questo angolo della Valle Ellero un aspetto dolomitico. Oltre il Gias Gruppetti ci si sposta per brevi tratti in assenza di traccia e con segnaletica orizzontale piuttosto rada: pur in assenza di difficoltà tecniche, si consiglia la percorrenza solo con buona visibilità.

Profilo altimetrico - Itinerario 06.08
A Da Porta di Pian Marchisio (1634 m) a: Dislivello [m]
(andata e ritorno)
Tempo [h:mm]
(andata e ritorno)
Distanza [m]
(andata e ritorno)
Difficoltà Segnavia
B Gias Gruppetti (1862 m) +246 / -18
(+264 / -264)
1:15 - 1:25
(2:20 - 2:40)
4271
(8542)
T (1) = » G03 » G16
C Colle Brignola Seirasso (2329 m) +713 / -18
(+731 / -731)
2:40 - 3:00
(4:30 - 5:05)
6470
(12940)
E G10

(1) T/E con abbondante acqua nei due guadi attraversati dalla strada.

Dalla Porta di Pian Marchisio (1634 m) si segue l'Itinerario 06.01 1 fino al bivio sulla destra, poco oltre il Gias Pra Canton, con il sentiero per il Passo delle Saline.
Ignorato il sentiero, ci si tiene sulla sterrata (ora segnavia G16) che, poco oltre, spiana 23 e passa un piccolo rio. Trascurata a destra una ulteriore traccia per il Passo delle Saline, con un ultimo tratto pianeggiante si supera l'ennesimo guado e si giunge subito dopo al Gias Gruppetti (1:15 - 1:25 ore dalla Porta di Pian Marchisio).
Presso il gias la strada termina: trascurata la traccia che prosegue diritta verso il Mongioie (segnavia G16), si lascia la recente costruzione sulla destra (palina) salendo per prati (segnavia G10) verso nord-est fino ad un grosso masso poco distante. Qui si ritrova la segnaletica orizzontale e, dopo aver attraversato un ruscello, si seguono le numerose tracce lasciate dalle mucche al pascolo. Durante la salita, che si fa subito ripida, bisogna cercare di individuare le rare tacche segnavia o i paletti segnavia, alquanto datati, senza farsi fuorviare dalle tracce degli animali. Intorno a q. 1990, presso un ripiano sede di un vecchio gias, la traccia si perde in mezzo alla vegetazione nitrofila. Si seguono, ove presenti, i paletti segnavia, tenendo sulla sinistra un piccolo ruscello finché non si ritrova la traccia del sentiero.
Svoltando a nord, si sale ancora ripidi su pendii prativi fino alla sede del successivo gias, dove il sentiero piega ad est e si perde nuovamente. Con qualche fatica si cercano a monte del gias (est) le poche tracce e i rari paletti tra le tracce del bestiame e la vegetazione erbacea. Ritrovata la traccia, si rimonta lungo la linea di massima pendenza tenendosi al margine destro di un tratto del pendio fortemente eroso dalle acque meteoriche.
Quando il sentiero piega leggermente a destra, finalmente riduce la pendenza e traversa in diagonale fino a raggiungere lo spartiacque sulla comoda insellatura del Colle Brignola Seirasso (1:25 - 1:35 ore dal Gias Gruppetti) 4. Al valico, una traccia verso destra sale alla Cima Brignola, mentre una traccia verso sinistra conduce alla Cima Seirasso. Il sentiero più evidente invece, scende sul versante opposto del valico in direzione dei Laghi della Brignola.

Carta schematica - Itinerario 06.08

Scarica la traccia GPS in formato GPX

Mappa su base © OpenStreetMap contributors - licenza CC-BY-SA

Accessi

Da Villanova Mondovì si risale la Valle Ellero fino a Roccaforte Mondovì. Si prosegue quindi a sinistra per Rastello, da dove si imbocca la "strada forestale Pian Marchisio". La strada sale asfaltata fino al Ponte Murato, oltre il quale prosegue per oltre 4 km, alternando tratti asfaltati a tratti sterrati con fondo moderatamente sconnesso (se ne consiglia la percorrenza con mezzi 4x4). Giunti alla Porta di Pian Marchisio, dove la strada è chiusa al traffico privato, è possibile lasciare l'auto in due ampi piazzali sterrati. L'accesso alla strada può essere a pagamento nei fine settimana estivi.

Note

Da Gias Gruppetti al Colle Brignola Seirasso ci si sposta a tratti in assenza di sentiero e con scarsa segnaletica. Si consiglia la percorrenza solo in caso di buona visibilità.

Pernottamento

--

Cartografia

[AsF n.3] [Blu n.2] [IGC n.8]
I riferimenti dettagliati alle carte sono disponibili nella sezione Bibliografia.

Ultimo aggiornamento

Estate 2016

QR code

Inquadra il QR code con l'apposita App del tuo telefonino per essere indirizzato a questa pagina web.

QR Code - Itinerario 06.08

Non sono presenti commenti per questo itinerario.

Commenta l'itinerario 06.08

1 - Panorama su Pian Marchisio dalla strada per il Gias Gruppetti (2014)
1 - Panorama su Pian Marchisio dalla strada per il Gias Gruppetti (2014)
3 - Cima delle Saline con, in primo piano, rocce calcaree modellate dalle acque di ruscellamento (2014)
3 - Cima delle Saline con, in primo piano, rocce calcaree modellate dalle acque di ruscellamento (2014)
4 - Cima delle Saline dai pressi del Colle Brignola Seirasso (2014)
4 - Cima delle Saline dai pressi del Colle Brignola Seirasso (2014)
2 - Cima delle Saline (2014)
2 - Cima delle Saline (2014)
×