Itinerario 13.05

13.05 Colletto di Campomolino - Campofei - Valliera - Colletto di Campomolino

Colletto di Campomolino (1272 m) - Campofei (1489 m) - Grange Saria (1750 m) - Battuira (1625 m) - Valliera (1509 m) - Colletto di Campomolino (1272 m)

+436 / -436

Dislivello [m]

2:15 - 2:35

Tempo [h:mm]

6484

Distanza [m]

Difficoltà

Tipologia

Una recente strada ha collegato Colletto alle altre borgate visitate da questo itinerario, consentendo l'inizio del recupero delle vecchie abitazioni, ma al tempo stesso, togliendo un po' del fascino che caratterizzava questi piccoli villaggi. Il percorso di salita si svolge comunque su bel sentiero, lasciando la strada sterrata a chiudere l'anello sulla via del ritorno.

Carta schematica - Itinerario 13.05


Mappa su base © OpenStreetMap contributors, SRTM; map style © OpenTopoMap - licenza CC-BY-SA

Profilo altimetrico - Itinerario 13.05
A Da Colletto di Campomolino (1258 m) a: Dislivello [m] Tempo [h:mm] Distanza [m] Difficoltà Segnavia
B Campofei (1468 m) +220 / -10 0:45 - 0:50 1819 E R10
C Battuira (1603 m) +428 / -83 1:30 - 1:40 3992 E (1) R10 » R48
D Valliera (1510 m) +428 / -176 1:45 - 1:55 4641 E (1) =
E Colletto di Campomolino (1258 m) +436 / -436 2:15 - 2:35 6484 E (1) =

(1) La difficoltà diventa T dalla Fontana del Poutaset a Colletto di Campomolino

All'imbocco del minuscolo posteggio ai piedi delle case di Colletto di Campomolino (1258 m circa) 1, sulla sinistra, una viuzza pedonale sale verso il centro della borgata passando sotto ad un archivolto.
Sfilato l'ingresso del Pichot Muzeou dl'a vita d'isì, piccolo museo etnografico, si arriva nella piazzetta del paese. Svoltando a sinistra, ci si trova davanti due altre viuzze e si imbocca quella di destra.
Si ignorano le indicazioni a destra per le borgate Croce e Cauri (segnavia R30), quindi la salita a sinistra per il posteggio a monte del paese. Uscendo dalle case, la viuzza si trasforma in sentiero (segnavia R10)
Attraverso un bosco di latifoglie (con prevalenza di noccioli, frassini e aceri) 2 si supera un primo pilone votivo, dedicato a Sant'Antonio Abate, quindi, con leggero saliscendi, la mulattiera raggiunge il Pilone del Sacro Cuore, dove si stacca a sinistra un sentiero che rientra verso Colletto di Campomolino.
Poco oltre si arriva all'impluvio del vallone del Rio Valliera, che si attraversa su un ponticello in legno. Ora sul versante sinistro orografico si superano i pochi ruderi di Sarsa e si sale con un lungo traverso in diagonale, fino ad immettersi sul sentiero proveniente da Croce
Si va a sinistra, continuando l'ascesa su una vecchia mulattiera che conduce alle prime abitazioni di Campofei (1468 m, 0:45 - 0:50 ore da Colletto di Campomolino) 12.
Con una salita abbastanza decisa, la vecchia mulattiera attraversa la parte a valle della borgata e giunge sulla strada sterrata, di recente costruzione, che proviene da Colletto di Campomolino.

Alla data del rilevamento, il rischio di crolli da qualche vecchia costruzione obbligava ad una deviazione a sinistra, segnalata, per aggirare l'ostacolo.

Gran parte del paese si presenta ora ben ristrutturata, con edifici realizzati nel rispetto dell'architettura tradizionale. Il fascino del borgo di montagna 34567, però, risulta inevitabilmente compromesso.

Un poco a sinistra, sul lato opposto della sterrata il sentiero prosegue sempre abbastanza ripido fino alle case di borgata Grange (1537 m) 1389, anch'essa servita da una carrareccia sterrata che il sentiero incrocia un paio di volte.
Ci si porta a monte della borgata e si segue il sentiero che volge a nord-ovest e sfila alle spalle delle abitazioni. Il sentiero traversa in moderata salita a doppiare un costone, poi con ampio semicerchio passa ai piedi di un lariceto, incontrando la Fontana La Costa, e infine supera un secondo costone.
Un lungo mezzacosta abbastanza pianeggiante su denudati pendii 1014 conduce alla Fontana del Poutaset (1655 m) e, subito dopo, alla strada sterrata che collega Colletto di Campomolino alle Grange Saria.
Si segue la carrabile in discesa, verso sinistra: trascurata una pista sulla destra, alla successiva diramazione si sale a destra per visitare la graziosa borgata Battuira (1603 m, 0:45 - 0:50 ore da Campofei).

Il nome della borgata, sempre più spesso, si trova scritto con una sola 't', Batuira, diversamente da come riportato in molti testi, dai censimenti ISTAT a tesi di laurea, fino a pochi anni fa. La toponomastica locale la indica invece come Batouira.

Tornati all'ultimo bivio, si continua (ora a destra) sulla strada sterrata: quasi subito si incontra una prima diramazione a sinistra per Valliera, cui ne segue una seconda dopo circa 250 metri. Si imbocca quest'ultima diramazione e si entra nella bella borgata di Valliera (1510 m, 0:15 ore da Battuira), proprio all'altezza della piccola Cappella di Santa Margherita 11 e del vicino Rifugio Valliera 15.
Dopo la visita al paese, ancora una volta si torna sulla sterrata principale, che si segue verso sinistra. La strada diventa presto asfaltata e continua la lunga discesa, a tratti piuttosto ripida, verso Colletto di Campomolino. Ignorato un sentiero a sinistra che torna al Pilone del Sacro Cuore, quando la strada asfaltata si divide ci si tiene a destra, per arrivare al piccolo posteggio che si trova a monte delle case.
Si va a sinistra, sul fondo del posteggio, e si scende la bella mulattiera che entra in paese e riporta sulla piazzetta di Colletto di Campomolino (1258 m, 0:30 - 0:40 ore da Valliera), e da qui, alla partenza dell'itinerario.

Accessi

Da Caraglio, si risale la Val Grana fin quasi a Campomolino. Poco prima del paese, sulla destra, si imbocca il bivio per la borgata Colletto e, al successivo bivio, si svolta a destra raggiungendo un piccolo posteggio a valle della borgata.

Note

In alcuni tratti il sentiero passa all'interno delle borgate tra abitazioni in rovina, alle quali bisogna prestare attenzione.
A Colletto si trova il Museo etnografico Pichot Muzeou dl'a vita d'isì. Il museo raccoglie gli oggetti della vita del luogo, dai giochi dei bambini, ai quaderni di scuola, agli utensili del montanaro.

Pernottamento

--

Cartografia

[Fra n.14] [AsF n.7] [IGC n.7]
I riferimenti dettagliati alle carte sono disponibili nella sezione Bibliografia.

Ultimo aggiornamento

Ultimo sopralluogo: Primavera 2021

QR code

Inquadra il QR code con l'apposita App del tuo telefonino per essere indirizzato a questa pagina web.

QR Code - Itinerario 13.05

Marcella 60

giovedì 28 agosto 2014

[ 95.74.*.*]

Bel percorso fatto mercoledì 27 Agosto 2014 accompagnati da una stupenda giornata di sole, bei panorami.Molto affascinanti sono le antiche Borgate, alcune le stanno ristrutturando mantenendo il loro stile, sperando che non portino via troppo del loro fascino sarebbe un vero peccato!Molto bello il museo etnografico a Colletto complimenti!!!...

Commenta l'itinerario 13.05

11 - La Cappella di Santa Margherita a Valliera (2007)
11 - La Cappella di Santa Margherita a Valliera (2007)
5 - Campofei, interno di una abitazione (2007)
5 - Campofei, interno di una abitazione (2007)
7 - Campofei (2007)
7 - Campofei (2007)
3 - Campofei, particolare di una abitazione (2007)
3 - Campofei, particolare di una abitazione (2007)
12 - Campofei (2020)
12 - Campofei (2020)
1 - Colletto di Campomolino, arroccato su una sella rocciosa (2007)
1 - Colletto di Campomolino, arroccato su una sella rocciosa (2007)
8 - Stalla a borgata Grange (2007)
8 - Stalla a borgata Grange (2007)
9 - Un fienile in borgata Grange (2007)
9 - Un fienile in borgata Grange (2007)
6 - Panorama da Campofei (2007)
6 - Panorama da Campofei (2007)
10 - Uno sparuto pino resiste in mezzo agli spogli versanti prativi (2007)
10 - Uno sparuto pino resiste in mezzo agli spogli versanti prativi (2007)
4 - Campofei dall'interno della Cappella della borgata (2007)
4 - Campofei dall'interno della Cappella della borgata (2007)
2 - Un tratto di mulattiera nel Vallone del Rio Valliera (2007)
2 - Un tratto di mulattiera nel Vallone del Rio Valliera (2007)
14 - Borgata Valliera dal sentiero per la Fontana del Poutaset (2020)
14 - Borgata Valliera dal sentiero per la Fontana del Poutaset (2020)
15 - Il Rifugio Valliera (2020)
15 - Il Rifugio Valliera (2020)
13 - Borgata Grange, dopo le molte ristrutturazioni (2020)
13 - Borgata Grange, dopo le molte ristrutturazioni (2020)