Itinerario 15.04

15.04 Chianale - Lago Bleu - Lago Longet - Col Longet

Chianale (1810 m) - Lago Bleu (2533 m) - Lago Nero (2591 m) - Lago Longet (2635 m) - Laghi Bes (2649 m) - Col Longet (2660 m)

+860 / -10

Dislivello [m]

2:45

Tempo [h:mm]

-

Distanza [m]

Difficoltà

Tipologia

Chi ama i laghi alpini non può rinunciare a questa escursione: grandi, piccoli, circondati da prati o da pareti rocciose, sono in grado di soddisfare i gusti anche dei più esigenti. Basta solo aver la pazienza di scegliere...

A Da Chianale (1810 m) a: Dislivello [m]
(andata e ritorno)
Tempo [h:mm]
(andata e ritorno)
Distanza [m]
(andata e ritorno)
Difficoltà Segnavia
B Lago Bleu (2533 m) +733 / -10
(+743 / -743)
2:15
(3:55)
4810
(9620)
E -
[Lago Nero] (2591 m) +781 / -0
(+781 / -0)
2:25
(4:15)
-
(-)
E -
C Col Longet (1) (2660 m) +860 / -10
(+870 / -870)
2:45
(5:00)
-
(-)
E -

(1) Esclusa la digressione al Lago Nero.

Posteggiata l'auto, si continua lungo la strada asfaltata 2. Si lascia subito a sinistra il bivio per il Colle del Rastel (segnavia U57) e si prosegue fino a raggiungere il ponte in cemento sul Rio Antolina, dove termina l'asfalto. Invece di attraversarlo e dirigersi verso il Colle di Saint Veran (segnavia U20), si imbocca a sinistra il sentiero (segnavia U21) per il Col Longet. Si sale ripidi nel lariceto 3 con qualche tornante, si percorre un tratto a mezzacosta in direzione O alternando moderate salite a tratti abbastanza pianeggianti, e si riprende la salita con numerosi ripidi tornanti. I tornanti proseguono anche dopo essere usciti dal bosco, quando si risale un assolato pendio pascolivo. Ai piedi delle prime balze rocciose il sentiero piega a NO e raggiunge il poggio sul quale si trovano le Grange Antolina 456, in parte diroccate. Passati a fianco di una piccola gola discesa da una fragorosa cascatella, si percorre un tratto pianeggiante a ritroso, in direzione SSE, per poi traversare ripidi nella direzione opposta. Ampie svolte portano ad una valletta a fianco dell'emissario del Lago Nero, che si attraversa per poi salire ad una conchetta prativa. Il sentiero a questo punto si biforca: il ramo di destra punta alla sponda N del Lago Bleu scavalcando la spalla rocciosa che lo chiude a valle; il ramo di sinistra invece stacca sulla sinistra la traccia che sale al Lago Nero prima di scendere alla sponda E del Lago Bleu.

Da questo punto è possibile una breve ma consigliata digressione al Lago Nero. Imboccando il ramo di sinistra, si prende ancora a sinistra la traccia che traversa a mezzacosta fino a raggiungere l'emissario del Lago Nero. Si attraversa il ruscello e si sale un canale, mantendendosi sulla destra orografica fino a sbucare nella conca ove ha sede il Lago Nero 8. Ritornati sui propri passi, si scende al Lago Bleu, costeggiandone la sponda orientale fino a ricongiungersi con il sentiero per il Col Longet. (Dislivello: +58/-0 m; Dislivello A/R: +58/-58 m; Tempo: 0:10 ore; Tempo A/R: 0:20 ore; Difficoltà: E; Distanza: -)

Entrambi i rami si ricongiungono poco oltre: quello di destra è leggermente più breve e permette di osservare il lago dall'alto, quello di sinistra costeggia invece la sponda orientale del Lago Bleu 716. Riunite le due diramazioni, il sentiero segue verso NO il corso dell'immissario del lago fino ad un bivio, ove lascia a destra il bivio per il Col Blanchet (segnavia U59) e prosegue a sinistra per il Col Longet. Salendo tra detriti e magra erba, si lascia a destra una nuova traccia per il Col Blanchet e si continua ripidi tra roccette affioranti. Quando il sentiero spiana, si incontra a sinistra la traccia per il piccolo Lago Longet (non nominato su alcune carte) e poco dopo, sempre sulla sinistra, il bivio per il Colle del Lupo. Una breve salita conduce infine all'ampia depressione del Col Longet 111. Senza percorso obbligato è possibile raggiungere sia i Laghi Bes 9101314 che il piccolo Lago Longet 1215 incontrato poco prima del colle.

Carta schematica - Itinerario 15.04

Mappa su base CTR Piemonte

Accessi

Da Costigliole Saluzzo si risale la Valle Varaita fino a Chianale. Proseguendo in direzione del Colle dell'Agnello, poco oltre le ultime case del paese, si imbocca il ponticello sulla sinistra che attraversa il torrente Varaita di Chianale; si lascia l'auto sul'ampio posteggio sterrato subito dopo il ponte, sulla destra.

Note

--

Pernottamento

--

Cartografia

--

Ultimo aggiornamento

Estate 2010

QR code

Inquadra il QR code con l'apposita App del tuo telefonino per essere indirizzato a questa pagina web.

QR Code - Itinerario 15.04

Valerio

sabato 29 agosto 2009

[ 84.223.*.*]

Causa lavori forestali dopo l'ultimo parcheggio si è obbligati a seguire la sterrata per il Col Saint Veran. In corrispondenza di un casolare vendita formaggi si ri-attraversa il fiume e si percorre il resto del percorso descritto. Basta seguire i cartelli perchè anche loro sono stati aggiornati e molto chiari. Il percorso non si allunga di più di 5 minuti. Al Col Longet consiglio effettuare tutto il pianoro.

agdag

lunedì 07 settembre 2009

[ 94.81.*.*]

Data escursione: 06/09/2009. Percorso vario e dalle molteplici attrattive: dai laghi al colle, dalle grange alle cascatelle. La vista panoramica sui Laghi Blu e Nero, dai pressi del colle, è straordinaria! Saliti ai Laghi Bes in 3h15' (Lago Nero compreso) e scesi al primo parcheggio in 2h00' godendosi il paesaggio sia all'andata che al ritorno. Un itinerario veramente bello, da rifare volentieri, sperando di imboccare un'altra giornata splendida dal cielo terso e dalla temperatura gradevole!

Anna57

lunedì 13 luglio 2015

[ 151.18.*.*]

Gita fatta ieri...bellissima anche se sconsiglio di farla di domenica ,soprattutto a luglio e agosto,perché era affollatissima....quindi si perde un po il fascino.....

Commenta l'itinerario 15.04

13 - Il Lago Bes a S del Col Longet (2005)
13 - Il Lago Bes a S del Col Longet (2005)
2 - Panorama dall'inizio del sentiero; al centro della foto, a destra della Rocca Bianca, si intuisce il Colle di Saint Veran (2005)
2 - Panorama dall'inizio del sentiero; al centro della foto, a destra della Rocca Bianca, si intuisce il Colle di Saint Veran (2005)
10 - Il Lago Bes che si incontra subito oltre il Col Longet (2005)
10 - Il Lago Bes che si incontra subito oltre il Col Longet (2005)
11 - Panorama dal Col Longet verso l'Italia; il Monviso domina sullo sfondo  (2005)
11 - Panorama dal Col Longet verso l'Italia; il Monviso domina sullo sfondo (2005)
5 - Grange Antolina: particolare dell'orditura del tetto in lose, a travatura orizzontale con travi accoppiate (2005)
5 - Grange Antolina: particolare dell'orditura del tetto in lose, a travatura orizzontale con travi accoppiate (2005)
6 - Grange Antolina, particolare della finestra (2005)
6 - Grange Antolina, particolare della finestra (2005)
4 - Grange Antolina (2005)
4 - Grange Antolina (2005)
16 - Il Lago Bleu dai pressi del Lago Longet (2005)
16 - Il Lago Bleu dai pressi del Lago Longet (2005)
3 - Un tratto di sentiero nel lariceto (2005)
3 - Un tratto di sentiero nel lariceto (2005)
8 - Il Lago Nero; Roc della Niera sullo sfondo (2005)
8 - Il Lago Nero; Roc della Niera sullo sfondo (2005)
14 - Il Lago Bes a S del Col Longet (2005)
14 - Il Lago Bes a S del Col Longet (2005)
9 - Il Lago Bes che si incontra subito oltre il Col Longet (2005)
9 - Il Lago Bes che si incontra subito oltre il Col Longet (2005)
12 - Il piccolo ma spettacolare Lago Longet (2005)
12 - Il piccolo ma spettacolare Lago Longet (2005)
1 - La salita al Col Longet dal versante francese (2002)
1 - La salita al Col Longet dal versante francese (2002)
7 - Il Lago Bleu; sullo sfondo, Roc della Niera (2005)
7 - Il Lago Bleu; sullo sfondo, Roc della Niera (2005)
15 - Il Lago Longet. Sullo sfondo, il Monviso (2005)
15 - Il Lago Longet. Sullo sfondo, il Monviso (2005)
×