Itinerario 15.09

15.09 Bellino solare: Rifugio Melezé - Grange Culet - Grange Cheiron superiori - Rifugio Melezé

Bellino solare: Rifugio Melezé (1811 m) - Grange Melezé (1808 m) - Grange Culet (1812 m) - Grange Carcassuna (1930 m) - Grange Cheiron superiori (1980 m) - Rifugio Melezé (1811 m)

+257 / -257

Dislivello [m]

1:20 - 1:35

Tempo [h:mm]

4014

Distanza [m]

Difficoltà

Tipologia

Antiche meridiane, restaurate di recente, adornano piccole borgate alpine che hanno conservata intatta la loro fisionomia ed il loro fascino. Questo itinerario conduce alla scoperta di molte delle meridiane recuperate ed inserite in un percorso di visita più ampio denominato "Bellino solare".

Carta schematica - Itinerario 15.09


Mappa su base © OpenStreetMap contributors, SRTM; map style © OpenTopoMap - licenza CC-BY-SA

Profilo altimetrico - Itinerario 15.09
A Da Rifugio Melezé (1811 m) a: Dislivello [m] Tempo [h:mm] Distanza [m] Difficoltà Segnavia
B Grange Melezé (1808 m) +0 / -3 0:05 181 T =
C Grange Culet (1812 m) +50 / -49 0:20 1308 T = » U64
D Grange Carcassuna (1930 m) +178 / -59 0:45 - 0:50 2116 T U64 » = » U64
E Grange Cheiron superiori (1980 m) +247 / -78 1:00 - 1:05 2848 E U64 » =
F Rifugio Melezé (1806 m) +257 / -257 1:20 - 1:35 4014 E = » U64 » =

Dal Rifugio Melezé (1811 m) si raggiungono, tramite comoda strada sterrata le poche abitazioni di Grange Melezé (1808 m, 0:05 ore dal Rifugio Melezé), situate a poca distanza dal parcheggio (si raccomanda di non entrare nelle proprietà private per osservare le meridiane).

"Bellino solare" è un percorso gnomonico (lo gnomone è la punta dell'asta che proietta l'ombra sulla meridiana) che attraversa le varie borgate del comune di Bellino, alla scoperta delle numerose meridiane ivi presenti. Restaurate nel 2000 da Solaria snc., per conto della Comunità Montana, a ciascuna meridiana del percorso è stato assegnato un codice che la identifica, formato da una lettera (meridiane vicine hanno lettere uguali), e da un numero progressivo.
Il percorso gnomonico, che tocca oltre trenta meridiane, è stato suddiviso idealmente in quattro zone: Sant'Anna di Bellino, Chiazale, Celle e Chiesa. L'itinerario descritto in questa scheda tocca le meridiane della zona di Sant'Anna di Bellino, la maggior parte delle quali possono essere raggiunte solo con un con percorso escursionistico.

[-]

Sull'ultima casa 10 di Grange Melezé si trovano le meridiane da L1 a L4. L1 12 ed L2 11 sono affiancate sull'angolo dell'edificio; risalgono al 1829 e 1871 rispettivamente. L3 è un quadrante "finto", privo di gnomone, posto sotto al porticato e datato 1829. L4 è invece sul comigliolo 13.

[Solaria meridiane]

Tornati sul piazzale del parcheggio, a sinistra si imbocca la mulattiera per il Colle del Bondormir. La si segue in salita, attraverso un bosco di larici ed aceri, si passano alcune grange e ci si immette su una strada sterrata. Si va a destra, in discesa (indicazioni per il "Ponte Pelvo"), e si arriva in breve ad un bivio.
Si ignora il ramo di sinistra della sterrata e si continua innanzi, fino ad arrivare alle Grange Culet (1812 m, 0:15 ore dalle Grange Melezé) 1, ottimamente riattate.

Sul pilastro dell'ultima abitazione della borgata si trova la meridiana N1 14, opera di Luca Roux. Non è datata ma viene considerata una delle prime opere dell'autore.

[Solaria meridiane]

Si torna indietro per pochi metri e si prende a destra la mulattiera che sale a fianco delle case (indicazioni per Grange Combe e Colle del Bondormir).
A monte delle abitazioni 2 si ritrova la strada sterrata (il ramo di sinistra del bivio incontrato in precedenza) e si va a destra. La strada s'innalza con ampi tornanti, ancora tra larici, aceri e resti poco evidenti di terrazzamenti: al primo tornante, si ignora a destra la diramazione per le Grange La Reino, mentre dopo il secondo tornante si incontra un sentiero a sinistra.

Il sentiero, non troppo evidente, si dirige al Colle del Reisassetto passando per le Grange Cheiron superiori.
Andrà utilizzato nel prosieguo dell'itinerario, dopo la visita delle Grange Carcassuna.

Si prosegue sulla strada sterrata per una trentina di metri, quindi la si abbandona per svoltare a destra sulla bella mulattiera che, quasi in piano, arriva alle Grange Carcassuna (1930 m, 0:25 - 0:30 ore dalle Grange Culet).

Alle Grange Carcassuna si trovano altre due opere di Luca Roux, su edifici di sua proprietà. Si tratta delle meridiane N2 15 ed N3 16, la prima del 1931 (curiosamente affiancata ad una piccionaia) e la seconda del 1915.

[Solaria meridiane]

Anche in questo caso è necessario ritornare brevemente sui propri passi, e ripercorrere la strada sterrata in discesa fino ad incontrare, ora sulla destra, il non evidente bivio per il Colle del Reisassetto sopra citato.
Imboccato il sentiero, ci si trova subito a camminare su quel che resta di una vecchia mulattiera, sicuramente molto frequentata nei tempi passati. Il traverso, pressoché pianeggiante, si immette in una ulteriore mulattiera: a sinistra si scende al Rifugio Melezé (percorso utilizzato al rientro), mentre a destra si continua verso le Grange Cheiron superiori.
Si svolta dunque a destra e si segue la mulattiera che, con percorso in leggero saliscendi attraverso il bosco, giunge alle Grange Cheiron superiori (1980 m, 0:15 ore dalle Grange Carcassuna) 34518.

Sulla facciata della prima casa a valle della mulattiera si incontra la meridiana N4 17, opera di Bernardo Richard su un edificio di sua proprietà. E' datata 19 giugno 1885.

[Solaria meridiane]

Si ripercorre a ritroso la mulattiera fino all'ultimo bivio incontrato, e questa volta si scende (diritti) in direzione del Rifugio Melezé. Si passa quasi subito una risorgiva e si continua la discesa tra larici e qualche acero, con tornanti a tratti ricoperti da vegetazione erbacea (possibili tratti acquitrinosi).
Giunti su una strada sterrata, la si segue verso sinistra per pochi metri, fino ad incontrare un bivio, già percorso all'inizio dell'itinerario. Si svolta a destra e si segue la mulattiera in discesa fino a rientrare al Rifugio Melezé (1811 m, 0:20 -0:30 ore dalle Grange Cheiron superiori).

Chi vuole ammirare altre due meridiane, ha la possibilità di farlo previo un breve spostamento in auto (si tratta di circa 500 metri, su strada asfaltata seppur troppo trafficata).
Dal Rifugio Melezé ci si porta alla Borgata Gardetta 7 (Sant'Anna di Bellino), ove termina la strada asfaltata. Proprio sulla facciata della chiesa si trova la meridiana M1.

La facciata della Cappella di Sant'Anna ospita la meridiana M1 8, ancora di Luca Roux, datata 1934. Si tratta dell'opera più recente tra tutte quelle restaurate. Forse perchè realizzata su un edificio religioso, riporta sul quadrante una invocazione: "Santa Anna pregate per noi che si raccomandiamo a voi".

[Solaria meridiane]

Proseguendo da qui lungo l'Itinerario 15.02. si possono infine raggiungere le Grange Cruset 6, dove si trova la meridiana N5.

All'estrema destra della borgata si trova la meridiana N5 19.

[Solaria meridiane]

Accessi

Da Costigliole Saluzzo si risale la Valle Varaita fino all'abitato di Casteldelfino. Preso il bivio a sinistra per Bellino, si risale il vallone fin oltre la Borgata Chiazale quando, sulla destra, si trova l'ampio posteggio sterrato a fianco del Rifugio Melezé.

Note

Il tratto tra le Grange Melezé e la Borgata Gardetta può essere percorso in auto.

Pernottamento

--

Cartografia

--

Ultimo aggiornamento

Ultimo sopralluogo: Primavera 2013

[Ultimo aggiornamento scheda: Estate 2022]

QR code

Inquadra il QR code con l'apposita App del tuo telefonino per essere indirizzato a questa pagina web.

QR Code - Itinerario 15.09

anonimo

lunedì 08 agosto 2016

[ 212.131.*.*]

Bel panorama, ma sentiero NON segnalato. A Grange Carcassuna non abbiamo più visto alcun riferimento, ed abbiamo fatto un giro nei paraggi.

jack62

lunedì 03 ottobre 2016

[ 87.9.*.*]

sentiero segnalato molto male obbligato a fare una passeggiata nei paraggi

Bea&Robi

venerdì 23 agosto 2019

[ 188.216.*.*]

Abbiamo fatto l'escursione il 21 agosto 2019. Un giro molto bello ed interessante, purtroppo poco segnalato. Abbiamo constatato che le meridiane N2 ed N3 non si trovano a Grange Combe inferiori bensì nel gruppo di case più in basso, chiamato Carcassuna. Un'altra difficoltà l'abbiamo incontrata per le meridiane L1-L4 in quanto per avvicinarsi alla casa dal sentiero abbiamo dovuto superare una recinzione ed un prato incolto.

AlpiCuneesi.it

martedi 13 settembre 2022

[ 188.216.*.*]

Con un certo ritardo (!) sono riuscito ad aggiornare questa scheda tenendo conto anche dell'indicazione di Bea&Robi, che ringrazio.

Commenta l'itinerario 15.09

18 - Grange Cheiron superiori (2013)
18 - Grange Cheiron superiori (2013)
12 - Grange Melezé, Meridiana L2 (2006)
12 - Grange Melezé, Meridiana L2 (2006)
8 - Borgata Gardetta, Meridiana M1 ('Fra tutte le cose sta bene la mediocrità, e tra i viventi la pace, virtù e moralità') (2005)
8 - Borgata Gardetta, Meridiana M1 ('Fra tutte le cose sta bene la mediocrità, e tra i viventi la pace, virtù e moralità') (2005)
2 - Panorama da monte delle abitazioni di Grange Culet verso il Vallone di Camoscera. Sullo sfondo il Bric Camoscera e, alle sue spalle, la vetta del Pelvo d'Elva (2004)
2 - Panorama da monte delle abitazioni di Grange Culet verso il Vallone di Camoscera. Sullo sfondo il Bric Camoscera e, alle sue spalle, la vetta del Pelvo d'Elva (2004)
4 - Grange Cheiron superiori, particolare (2004)
4 - Grange Cheiron superiori, particolare (2004)
10 - L'abitazione di Grange Melezé ove si trovano le meridiane da L1 a L4 (2006)
10 - L'abitazione di Grange Melezé ove si trovano le meridiane da L1 a L4 (2006)
7 - Sant'Anna di Bellino, Borgata Gardetta (2005)
7 - Sant'Anna di Bellino, Borgata Gardetta (2005)
14 - Grange Culet, Meridiana N1 (2013)
14 - Grange Culet, Meridiana N1 (2013)
13 - Grange Melezé, Meridiana L4 (2006)
13 - Grange Melezé, Meridiana L4 (2006)
9 - Rocca Senghi dal bivio per Grange Cruset (2006)
9 - Rocca Senghi dal bivio per Grange Cruset (2006)
17 - Grange Cheiron superiori, meridiana N4 ('Io misuro i minuti, e tu contrasti la volontà di Dio' - Bernardo Richard, 1885) (2013)
17 - Grange Cheiron superiori, meridiana N4 ('Io misuro i minuti, e tu contrasti la volontà di Dio' - Bernardo Richard, 1885) (2013)
16 - Grange Carcassuna, meridiana N3 ( Luca Roux, 1915 ) (2013)
16 - Grange Carcassuna, meridiana N3 ( Luca Roux, 1915 ) (2013)
1 - Lo splendido panorama sul Vallone di Camoscera dalle Grange Culet (2004)
1 - Lo splendido panorama sul Vallone di Camoscera dalle Grange Culet (2004)
19 - Grange Cruset, meridiana N5 (2015)
19 - Grange Cruset, meridiana N5 (2015)
15 - Grange Carcassuna, meridiana N2 ('Mentre si guarda l'ora presente, la morte inesorabile sta arrivando silente' - Luca Roux, 1931) (2013)
15 - Grange Carcassuna, meridiana N2 ('Mentre si guarda l'ora presente, la morte inesorabile sta arrivando silente' - Luca Roux, 1931) (2013)
11 - Grange Melezé, Meridiana L2 (a destra), affiancata alla meridiana L1 (a sinistra) (2006)
11 - Grange Melezé, Meridiana L2 (a destra), affiancata alla meridiana L1 (a sinistra) (2006)
3 - Grange Cheiron superiori (2004)
3 - Grange Cheiron superiori (2004)
5 - Grange Cheiron superiori, particolare (2004)
5 - Grange Cheiron superiori, particolare (2004)
6 - Grange Cruset (2004)
6 - Grange Cruset (2004)