Itinerario 15.16

15.16 Chianale - Pontechianale

Chianale (1784 m) - Pontechianale (1615 m)

+16 / -185

Dislivello [m]

1:05 - 1:15

Tempo [h:mm]

4425

Distanza [m]

T/E 

Difficoltà

Tipologia

Valida alternativa alla strada statale per spostarsi tra Chianale e Pontechianale, questa semplice passeggiata consente eventualmente di chiudere anelli tra i numerosi sentieri che partono dalle due località.

Profilo altimetrico - Itinerario 15.16
A Da Chianale (1784 m) a: Dislivello [m]
(andata e ritorno)
Tempo [h:mm]
(andata e ritorno)
Distanza [m]
(andata e ritorno)
Difficoltà Segnavia
B Pontechianale (1615 m) +16 / -185
(+201 / -201)
1:05 - 1:15
(2:20 - 2:40)
4425
(8850)
T/E U70

Dal centro di Chianale (1784 m) 2, si scende verso il posteggio a valle del paese. Prima del posteggio si svolta a destra, tralasciando subito la stradina asfaltata a sinistra che porta al cimitero. Si attraversa il ponte in cemento che attraversa il Torrente Varaita e si svolta immediatamente a sinistra su una sterrata pianeggiante (segnavia U70, "Sentiero Gian Carlo Crotto"). Passato il rio del Cumbal Tirabuc su ponte in legno, si svolta nuovamente a sinistra. Subito si abbandona la sterrata per imboccare sulla destra una pista inerbita 3 che attraversa i pascoli a valle di Chianale e si addentra in un lariceto 4.
Oltre un piccolo impluvio, la pista si trasforma in ampio sentiero, sempre pianeggiante e assai piacevole. Attraversato un secondo impluvio il sentiero, ora più piccolo, prosegue ai margini del bosco, supera un terzo rio e attraversa un boschetto di maggiociondolo. Procedendo tra pascoli, o al più al limitare del bosco 56, dopo aver attraversato l'ennesimo piccolo impluvio, il sentiero procede in leggero saliscendi ed infine si immette sulla mulattiera proveniente da Genzana 1 e diretta al Passo di Fiutrusa (segnavia U15) e al Colle del Bondormir (segnavia U16).
La si segue verso sinistra, con ripida discesa, fino a lambire il letto del Torrente Fiutrusa. Qui si svolta a destra per guadare il torrente ed imboccare l'evidente sentiero sulla sponda opposta.

Il bivio è poco evidente e non segnalato. In ogni caso, qualora non lo si individuasse, poco oltre si raggiunge il ponte in cemento che supera il Torrente Varaita di Chianale in corrispondenza della frazione Genzana: un ottimo punto di riferimento per capire che bisogna tornare indietro.

Il sentiero serpeggia nel bosco misto e giunge ad un piccolo slargo, dove si trasforma in pista sterrata. La pista costeggia quasi pianeggiante il Torrente Varaita di Chianale a sinistra ed un campeggio a destra, ed infine si immette sulla strada asfaltata. Si svolta a sinistra sul ponte carrabile che riattraversa il Torrente Varaita di Chianale e si entra nell'abitato di Pontechianale (1615, 1:05 - 1:15 ore da Chianale)

Carta schematica - Itinerario 15.16

Scarica la traccia GPS in formato GPX

Mappa su base © OpenStreetMap contributors - licenza CC-BY-SA

Accessi

da Costigliole Saluzzo si risale la Valle Varaita in direzione del Colle dell'Agnello, oltrepassando Sampeyre e Pontechianale. A Chianale è possibile lasciare l'auto nel posteggio all'ingresso del paese.

Note

--

Pernottamento

--

Cartografia

[AsF n.8] [Fra n.11] [IGC n.111] [IGC n.6]
I riferimenti dettagliati alle carte sono disponibili nella sezione Bibliografia.

Ultimo aggiornamento

Estate 2016

QR code

Inquadra il QR code con l'apposita App del tuo telefonino per essere indirizzato a questa pagina web.

QR Code - Itinerario 15.16

Non sono presenti commenti per questo itinerario.

Commenta l'itinerario 15.16

1 - Pontechianale e il Lago di Castello (2008)
1 - Pontechianale e il Lago di Castello (2008)
2 - Chianale e la Chiesa di Sant'Antonio, del XIV secolo (2008)
2 - Chianale e la Chiesa di Sant'Antonio, del XIV secolo (2008)
3 - La pista inerbita che attraversa i pascoli a valle di Chianale (2008)
3 - La pista inerbita che attraversa i pascoli a valle di Chianale (2008)
4 - Il bel tratto attraverso il lariceto (2008)
4 - Il bel tratto attraverso il lariceto (2008)
6 - Giglio martagone (<i>Lilium martagon</i>) (2008)
6 - Giglio martagone (Lilium martagon) (2008)
5 - Il lariceto ed il Lago di Castello dal sentiero (2008)
5 - Il lariceto ed il Lago di Castello dal sentiero (2008)
×