Itinerario 10.07

10.07 Santuario della Madonna della Valle - Tetti Sofranin - Tetti Tromba - Tetti Colletta

Santuario della Madonna della Valle (795 m) - Tetti Romesin (851 m) - Tetti Sofranin (958 m) - Tetti Buseia (1008 m) - Tetti Tromba (1118 m) - Tetti Bas (1147 m) - Tetti Colletta (1226 m)

+447 / -16

Dislivello [m]

1:30 - 1:45

Tempo [h:mm]

4194

Distanza [m]

Difficoltà

Tipologia

Facile passeggiata consigliata ad inizio primavera per la buona esposizione e per il clima mite del Vallone Secco. Il percorso, per lungo tratto su strada carrabile a fondo naturale, tocca numerose borgate. Oltre Tetti Bas vi sono alcuni brevi tratti con possibili problemi di individuazione del sentiero, specie in estate con l'erba alta.

Carta schematica - Itinerario 10.07


Mappa su base © OpenStreetMap contributors, SRTM; map style © OpenTopoMap - licenza CC-BY-SA

Profilo altimetrico - Itinerario 10.07
A Da Santuario della Madonna della Valle (795 m) a: Dislivello [m]
(andata e ritorno)
Tempo [h:mm]
(andata e ritorno)
Distanza [m]
(andata e ritorno)
Difficoltà Segnavia
B Tetti Sofranin (958 m) +163 / -0
(+163 / -163)
0:30 - 0:35
(0:55 - 1:05)
1568
(3136)
T L05
C Tetti Tromba (1118 m) +324 / -1
(+325 / -325)
1:00 - 1:10
(1:45 - 2:00)
2618
(5236)
E L05 » =
D Tetti Colletta (1226 m) +447 / -16
(+463 / -463)
1:30 - 1:45
(2:40 - 3:05)
4194
(8388)
E = » L05A

Nei pressi del Santuario della Madonna della Valle a Vernante (795 m) si attraversa il ponte carrabile sul Torrente Valle Grande.

Il Santuario della Madonna della Valle, noto anche come Santuario della Madonnina della Valle, risale al XV secolo. Nasce a seguito di un ex voto fatto dai vernantini in occasione di un grave pericolo (forse un'epidemia di peste) e viene edificato dagli stessi valligiani. L'edificio è croce greca con pavimento a mosaico in pietra; le pitture e le decorazioni della cupola così come le quattro statue lignee al suo interno risalgono i primi dell'Ottocento. La tradizione vuole che il trono in legno della Vergine, del peso di 640 kg, sia giunto a Vernante trasportato a spalle da Torino dalla famiglia Lantra, reidente proprio nel Vallone Secco.

[Pro Loco Vernante, Santuario della Madonna della Valle]

Si sale su asfalto (segnavia L05) trascurando la prima diramazione sulla destra per i Tetti Pertus e la successiva scalinata a sinistra per la Fontana Bleu.

Tra le numerose fontane di Vernante, la più famosa è probabilmente la "Fontana Bleu" 3: ai primi dell'800, di passaggio per il paese, Papa Pio VII bevve da questa fontana e ne paragonò subito l'acqua a quella, ben più famosa, di Fointainebleu (da cui l'attuale denominazione della fontana). Vi si accede attraverso una bella scalinata nel bosco.

[-]

La strada raggiunge i Tetti Romesin (851 m) e, al primo tornante verso sinistra, stacca a destra la pista sterrata per Tetti Serre e la Colla di Prarosso, che si ignora.
Oltre la borgata la strada diventa a fondo naturale. Si lasciano a destra la Fontana 'T l'Abbà, quindi una mulattiera ed infine un nuovo sentiero per Tetti Serre. Il lungo traverso in moderata salita supera poi le poche case di Tetti Casal (916 m), e termina a Tetti Sofranin (958 m, 0:30 - 0:35 ore dal Santuario della Madonna della Valle).
Si prosegue ora su buon sentiero, sul fianco sinistro orografico del Vallone Secco, toccando in breve i Tetti Buseia (1008 m, per taluna cartografia Tetti Dramas). Giunti ad una biforcazione, si trascura il sentiero che prosegue diritto parallelamente al corso del torrente e si svolta a destra per salire abbastanza decisi a tornanti all'interno del bosco.

Il sentiero che prosegue diritto conduce direttamente a Tetti Bas, ma risulta a tratti invaso dalla vegetazione.

Attraversato un piccolo rio si arriva a Tetti Tromba (1118 m, 0:30 - 0:35 ore da Tetti Sofranin) 745, piccola borgata nella quale è ancora presente un tetto in paglia 6.
Oltre le case il sentiero stacca a destra una poco evidente diramazione per Tetti Cersè (segnavia L05), poi piega a sinistra, supera un rio e si tende a perdersi nel pendio prativo per alcune decine di metri a causa della fitta vegetazione erbacea. Lasciati verso valle altri ruderi il piccolo sentierino attraversa i quel che resta di Tetti Bas (1147 m) 89 (ancora ben conservato il forno comunitario) raggiungendo poi, tra prati e vegetazione erbacea, l'impluvio del Vallone Secco.
Guadato il rio, il sentiero entra nella fitta faggeta e piega bruscamente verso sud sud-est. Il traverso nel bosco raggiunge un'ampia radura dove, ignorando le numerosissime traccia lasciate dai bovini, si svolta a destra (bivio poco evidente!) puntando a nord-ovest. Nuovamente faticando a trovare la traccia giusta, si sale fino ad immettersi su un altro sentiero (segnavia L05A, palina), proveniente da Tetti Cersè. Si prosegue verso sinistra (sud sud-est) con un lungo mezzacosta che, uscito dal bosco, conduce fino al pilone votivo 2 che domina Tetti Colletta (1226 m, 0:30 - 0:35 ore da Tetti Tromba) 1.

Accessi

Da Borgo San Dalmazzo si risale la Valle Vermenagna in direzione di Limone Piemonte fino all'abitato di Vernante, ove si lascia l'auto. Si percorre Corso Marconi in direzione di Palanfré fino a imboccare a destra il piccolo ponte sul Torrente Valle Grande (indicazioni escursionistiche per la Colla di Prarosso, segnavia L5).

Note

--

Pernottamento

--

Cartografia

[AsF n.4][IGC n.114][IGC n.8]
I riferimenti dettagliati alle carte sono disponibili nella sezione Bibliografia.

Ultimo aggiornamento

Ultimo sopralluogo: Primavera 2015

QR code

Inquadra il QR code con l'apposita App del tuo telefonino per essere indirizzato a questa pagina web.

QR Code - Itinerario 10.07

Non sono presenti commenti per questo itinerario.

Commenta l'itinerario 10.07

3 - La Fontana Bleu (2007)
3 - La Fontana Bleu (2007)
5 - Un fienile con tetto a capriate arcaiche a Tetti Tromba (2010)
5 - Un fienile con tetto a capriate arcaiche a Tetti Tromba (2010)
8 - Il forno comunitario a Tetti Bas (2010)
8 - Il forno comunitario a Tetti Bas (2010)
4 - Un pilastro rotondo, struttura ben più diffusa nelle vallate settentrionali della provincia, a Tetti Tromba (2010)
4 - Un pilastro rotondo, struttura ben più diffusa nelle vallate settentrionali della provincia, a Tetti Tromba (2010)
9 - Stalla a Tetti Bas (2010)
9 - Stalla a Tetti Bas (2010)
7 - Tetti Tromba (2010)
7 - Tetti Tromba (2010)
1 - La cisterna per l'approvvigionamento idrico di Tetti Colletta, realizzata nel seminterrato di una abitazione (2004)
1 - La cisterna per l'approvvigionamento idrico di Tetti Colletta, realizzata nel seminterrato di una abitazione (2004)
2 - Il pilone votivo di Tetti Colletta, particolare della raffigurazione di San Nicolao che benedice la cisterna del paese (2005)
2 - Il pilone votivo di Tetti Colletta, particolare della raffigurazione di San Nicolao che benedice la cisterna del paese (2005)
6 - Abitazione con tetto in paglia di segale a Tetti Tromba (2010)
6 - Abitazione con tetto in paglia di segale a Tetti Tromba (2010)