Itinerario 10.17

10.17 Baita La Grogia - Lago Terrasole

Baita La Grogia (1376 m) - Lago Terrasole (1776 m)

+402 / -2

Dislivello [m]

1:15 - 1:25

Tempo [h:mm]

3119

Distanza [m]

T/E 

Difficoltà

Tipologia

Via di accesso breve e agevole per il Lago Terrasole, piccolo ma pittoresco specchio d'acqua, molto frequentato dai turisti che soggiornano a Limone Piemonte. Ottima gita da inizio stagione, ha come unica nota negativa, durante la salita, la presenza di numerosi impianti di risalita.

Profilo altimetrico - Itinerario 10.17
A Da Baita La Grogia (1376 m) a: Dislivello [m]
(andata e ritorno)
Tempo [h:mm]
(andata e ritorno)
Distanza [m]
(andata e ritorno)
Difficoltà Segnavia
B Lago Terrasole (1776 m) +402 / -2
(+404 / -404)
1:15 - 1:25
(2:10 - 2:30)
3119
(6238)
T/E = » L16

Dalla minuscola area giochi per i bambini alle spalle della Baita La Grogia (1376 m), si imbocca la breve scalinata in legno che sale nel prato.
Oltre i pochi scalini, il sentiero s'innalza subito deciso ed entra nel bosco. Con qualche stretta svolta, alternata a brevi strappi, si continua l'ascesa nella fresca faggeta; usciti dal bosco, ci si immette su una strada sterrata proveniente dal Vallone di San Giovanni.
Si prosegue verso destra (segnavia L16), trascurando prima un sentiero che scende a sinistra della strada, poi una pista sterrata pianeggiante sulla destra. La carrareccia, dal buon fondo 1, guadagna quota con qualche ripida rampa: si supera la stazione di partenza di un impianto di risalita poi, al successivo tornante, si ignora anche un ulteriore sentiero che si stacca a sinistra.
Poco oltre si tocca l'arrivo di un impianto di risalita (fontana) e, dopo una ripida salita, si giunge ad una biforcazione, presso la stazione di arrivo di un altro impianto.
Si abbandona allora la sterrata che continua di fronte e si prende a destra. Dopo aver attraversato brevemente un avvallamento, la stradina sterrata prosegue a mezzacosta, sostanzialmente in piano 2.
Divenuta una più stretta pista sterrata, la piccola carrareccia termina presso le sponde del grazioso Lago Terrasole (1776 m, 1:15 - 1:25 ore dalla Baita La Grogia) 34, ubicato in un modesto circo che ha il pregio, tuttavia, di nascondere alla vista i numerosi impianti da sci.

Un sentiero non segnalato e in alcuni tratti non evidente, permette di compiere un anello per tornare alla Baita La Grogia.
Si segue il sentiero che contorna la sponda nord-occidentale del lago e sale a doppiare un costone, quindi si traversa in salita a mezzacosta fino a raggiungere la grossa Capanna Nicolin.
Girando attorno alla grossa costruzione, si punta a nord-ovest, all'isolato cocuzzolo della Cima dei Gherra (piccolo gabbiotto). Qui si trova un esile sentierino che scende lungamente su un panoramico crinale. Intorno a quota 1670, il sentierino entra nel bosco, si sposta a sinistra del crinale e, ridotto a traccia, giunge nei pressi della stazione di arrivo di un impianto di risalita.
Senza toccarla, si piega a sinistra, perdendo velocemente quota tra erba alta. Presso una radura si intercetta il sentiero facente parte de "Lu Viasol" . Si va a destra (un'unica palina, se la individuate, indica la direzione da seguire) e si rientra nel bosco, dove finalmente riappare anche il sentiero evidente.
Dopo un tratto a mezzacosta, il sentiero torna a scendere assai ripido, aggira un costone, supera un rio in un impluvio e si porta su una strada sterrata di servizio agli impianti. Seguendola verso sinistra si rientra al parcheggio ubicato poco a valle della Baita La Grogia.

Carta schematica - Itinerario 10.17

Scarica la traccia GPS in formato GPX

Mappa su base © OpenStreetMap contributors, SRTM; map style © OpenTopoMap - licenza CC-BY-SA

Accessi

Da Brogo San Dalmazzo si risale la Valle Vermenagna fino a Limone Piemonte. Si continua in direzione del traforo del Colle di Tenda fino alla frazione Panice sottana. Al tornante subito dopo l'Hotel Edelweiss si continua diritti (attenzione alle auto che scendono dal traforo), su una piccola stradina asfaltata (indicazione "Pista da Fondo"). Dopo circa 150 metri si svolta a sinistra, su una strada sterrata dal buon fondo che sale fino alla Baita La Grogia. Posteggi disponibili presso gli ultimi due tornanti della strada.

Note

Quando la baita La Grogia è chiusa, è possibile che anche l'ultimo tratto della strada sterrata sia chiusa da una sbarra, il che obbliga a proseguire a piedi e ad allungare un poco il percorso.

Pernottamento

--

Cartografia

[Fra n.16] [AsF n.4] [Blu n.2] [IGC n.114] [IGC n.8]
I riferimenti dettagliati alle carte sono disponibili nella sezione Bibliografia.

Ultimo aggiornamento

Primavera 2019

QR code

Inquadra il QR code con l'apposita App del tuo telefonino per essere indirizzato a questa pagina web.

QR Code - Itinerario 10.17

Non sono presenti commenti per questo itinerario.

Commenta l'itinerario 10.17

1 - Sulla strada sterrata verso il Lago Terrasole (2019)
1 - Sulla strada sterrata verso il Lago Terrasole (2019)
4 - Il Lago Terrasole (2019)
4 - Il Lago Terrasole (2019)
3 - Il Lago Terrasole (2019)
3 - Il Lago Terrasole (2019)
2 - L'ultimo tratto di sterrata, pianeggiante, verso il Lago Terrasole (2019)
2 - L'ultimo tratto di sterrata, pianeggiante, verso il Lago Terrasole (2019)
×