Itinerario 07.09

07.09 Certosa di Pesio - Cascina San Giuseppe - Cascina San Michele - Certosa di Pesio

Certosa di Pesio (843 m) - Cascina San Giuseppe (868 m) - Cascina San Paolo (1035 m) - Cascina San Michele (1125 m) - Certosa di Pesio (843 m)

+319 / -319

Dislivello [m]

1:50 - 2:10

Tempo [h:mm]

5170

Distanza [m]

T/E 

Difficoltà

Tipologia

Breve e rilassante passeggiata che tocca alcune cascine, la cui costruzione è legata agli antichi fasti della Certosa, quando i monaci promuovevano, tra le altre attività, agricoltura e pastorizia. L'itinerario, tranne un breve tratto su sentiero, si svolge su comode carrarecce sterrate seguendo un percorso ad “8”; adattissimo alle mezze stagioni, tocca luoghi ameni come l'ampio colletto prativo sede della Cascina San Michele. Avendo l'accortezza di procedere in silenzio, non è raro l'incontro con qualche capriolo, animale simbolo del Parco Naturale del Marguareis.

Profilo altimetrico - Itinerario 07.09
A Da Certosa di Pesio (843 m) a: Dislivello [m] Tempo [h:mm] Distanza [m] Difficoltà Segnavia
B Cascina San Giuseppe (868 m) +45 / -20 0:15 - 0:20 810 T = » H24
C Cascina San Paolo (1035 m) +225 / -33 0:55 - 1:05 2464 T H24
D Cascina San Michele (1125 m) +319 / -37 1:15 - 1:30 3005 T/E H24
E Certosa di Pesio (843 m) +319 / -319 1:50 - 2:10 5170 T/E = » H24

Dalla Certosa di Pesio (843 m) si percorre la strada asfaltata in direzione di Chiusa di Pesio. Dopo aver superato il vecchio mulino 9, si incontra sulla destra una strada sterrata che scende ad attraversare il Torrente Pesio su un ponte in cemento.

Val la pena, prima di scendere ad attraversare il Torrente Pesio, proseguire lungo la strada asfaltata per 150 metri circa fino ad incontrare, sulla sinistra, l'insieme di edifici che hanno costituito la vecchia Correria della Certosa di Pesio 10, sede dei conversi, i membri laici della comunità. Notevole l'arco ribassato del portale d'accesso, in conci di pietra e mattoni, sormontato da una croce in pietra.

Appena oltre il ponte la strada si biforca: trascurata la diramazione di sinistra per San Bartolomeo, si imbocca la sterrata a destra (chiusa da una sbarra ma percorribile a piedi). La carrareccia rimonta il Vallone di San Bruno vicina al torrente, attraversandolo due volte su altrettanti ponti in cemento, prima di giungere alla piccola ma graziosa borgata di Cascina San Giuseppe (o semplicemente San Giuseppe, 868 m, 0:15 - 0:20 ore dalla Certosa di Pesio).
Nei pressi delle abitazioni si attraversa una terza volta il corso d'acqua, sempre su ponte in cemento, proseguendo poi su una comoda pista inerbita. La pista guadagna quota lambendo il muro di cinta della Certosa, stacca due mulattiere non troppo evidenti a sinistra, valica un modesto crinale ed infine, con brevissima discesa, si immette sulla rotabile sterrata proveniente dalla Certosa.
La si segue verso sinistra (segnavia H24), in leggera salita, si ignora una malandata pista forestale che si dirama a destra, quindi si riattraversa il torrente una quarta volta, ancora su un ponte in cemento. Appena passati sulla destra orografica del vallone, si lascia a destra la sterrata principale (per Cascina San Michele, utilizzata per il ritorno) e si segue, a sinistra, un'altra rotabile a fondo naturale. La carrareccia rimonta il pendio con un paio di svolte, quindi traversa fino a raggiungere Cascina San Paolo (1035 m, 0:40 - 0:45 ore da Cascina San Giuseppe) 5, in parte riattata.
Qui si svolta decisamente a destra (E), seguendo il sentiero che sale abbastanza deciso nel bosco misto, non sempre evidente ma ben segnalato con tacche segnavia sui tronchi degli alberi. Raggiunto un crinale pascolivo, 268 il sentiero spiana e arriva a Cascina San Michele (1125 m, 0:20 - 0:25 ore da Cascina San Paolo) 7311.
Sul lato opposto delle costruzioni si abbandona il sentiero che sale vero il Gias sottano del Baus 'd l'Ula (segnavia H24) e si scende a destra su una comoda pista agro-pastorale 12, nuovamente nel bosco; in breve ci si immette su un'altra carrareccia (chiusa a sinistra da una sbarra), e si continua la discesa verso destra, nel Vallone di San Bruno. Nei pressi del fondo idrico del vallone ci si immette in una più ampia sterrata. La si segue verso destra in discesa (a sinistra ci si dirigerebbe verso il Gias sottano del Baus 'd l'Ula), proseguendo ai margini del bosco di abeti.
La strada si tiene vicino al torrente 13, si passano i ruderi della Cascina San Bruno, ed infine si giunge al bivio a destra per Cascina San Paolo, che questa volta si ignora. Ripercorrendo la sterrata già utilizzata durante la salita, con il vicino ponte si torna sulla sinistra orografica del Vallone di San Bruno e si scende fino al successivo bivio, a destra, per San Giuseppe.
Ci si tiene adesso a sinistra, sulla sterrata principale (da qui di nuovo segnavia H24), e si entra quasi senza accorgersene nel Vallone del Cavallo (separato in questo punto dal Vallone di San Bruno da un esilissimo crinale). Si trascura una nuova diramazione a sinistra per il Gias sottano del Baus 'd l'Ula, proseguendo la discesa - ora in destra orografica - tra il torrente che solca il Vallone del Cavallo e il muro di cinta della Certosa, che qui ricompare. Si trascura a sinistra il ponte in legno del Sentiero Naturalistico per Pian delle Gorre e si termina l'itinerario nuovamente alla Certosa di Pesio.

I due valloni toccati in questa escursione, il Vallone del Cavallo e il Vallone di San Bruno, sono stati utilizzati in passato per l'approvvigionamento di legname e per la produzione di carbone. A testimonianza del lavoro dei frati certosini, che hanno governato tutte le attività agro-silvo-pastorali dell'alta valle, si possono trovare ancor oggi pietre infisse in verticale nel terreno e marchiate con la croce rossa della certosa, utilizzate per delimitare i confini dei vari appezzamenti boschivi.

[Sentieri nel Parco]

Carta schematica - Itinerario 07.09

Scarica la traccia GPS in formato GPX

Mappa su base © OpenStreetMap contributors, SRTM; map style © OpenTopoMap - licenza CC-BY-SA

Accessi

Da Chiusa Pesio si risale la Valle Pesio fino alla Certosa, dove è presente un ampio posteggio per le auto.

Note

--

Pernottamento

--

Cartografia

[AsF n.3] [Fra n.16] [Blu n.2] [IGC n.8]
I riferimenti dettagliati alle carte sono disponibili nella sezione Bibliografia.

Ultimo aggiornamento

Inverno 2016

QR code

Inquadra il QR code con l'apposita App del tuo telefonino per essere indirizzato a questa pagina web.

QR Code - Itinerario 07.09

Piacione

lunedì 05 novembre 2012

[ 95.74.*.*]

luglio - ottobre 2012. Ho percorso questo sentiero più volte nel periodo indicato e lo consiglio a chi vuole riprendere l'escursionismo dopo una lunga pausa. Fatto in senso contrario a come è riportato dal sito, si può evitare la "pettatina" iniziale per arrivare a Cascina S.Paolo.

rosalba

giovedì 29 agosto 2013

[ 37.206.*.*]

fatto domenica 25 agosto 2013. una piacevole passeggiata. probabilmente l'ideale come prima uscita per rimettere in moto le gambe. rilassante e, presumo, poco frequentato perchè non abbiamo incontrato nessuno. bella sia la natura che i panorami.

giulia

mercoledì 24 febbraio 2016

[ 80.116.*.*]

Percorso oggi! bell'itinerario non particolarmente faticoso

Commenta l'itinerario 07.09

8 - L'ampio crinale prativo nei pressi di Cascina San Michele (2012)
8 - L'ampio crinale prativo nei pressi di Cascina San Michele (2012)
13 - Il torrente nel Vallone di San Bruno (2013)
13 - Il torrente nel Vallone di San Bruno (2013)
10 - Particolare del portale di ingresso della Correria della Certosa di Pesio (2013)
10 - Particolare del portale di ingresso della Correria della Certosa di Pesio (2013)
11 - Particolare di una porta di Cascina San Michele (2013)
11 - Particolare di una porta di Cascina San Michele (2013)
12 - La pista agro-pastorale che scende da Cascina San Michele (2013)
12 - La pista agro-pastorale che scende da Cascina San Michele (2013)
3 - Cascina San Michele e l'Alta Valle Pesio (2008)
3 - Cascina San Michele e l'Alta Valle Pesio (2008)
5 - Cascina San Paolo (2010)
5 - Cascina San Paolo (2010)
9 - Affresco sull'antico mulino della Certosa di Pesio (2013)
9 - Affresco sull'antico mulino della Certosa di Pesio (2013)
2 - Il crinale pascolivo nei pressi di Cascina San Michele; sullo sfondo, Punta Labiaia Mirauda (2008)
2 - Il crinale pascolivo nei pressi di Cascina San Michele; sullo sfondo, Punta Labiaia Mirauda (2008)
7 - Cascina San Michele (2010)
7 - Cascina San Michele (2010)
6 - Il crinale pascolivo nei pressi di Cascina San Michele (2010)
6 - Il crinale pascolivo nei pressi di Cascina San Michele (2010)
×