Itinerario 01.09

01.09 Valdinferno - Rifugio Savona - Colla Bassa - Monte Antoroto - Valdinferno

Valdinferno (1205 m) - Case Mulattieri (1407 m) - Rifugio Savona (1588 m) - Passo della Capretta (1744 m) - Colla Bassa (1851 m) - Monte Antoroto (2149 m) - Colla Bassa (1851 m) - Case Mulattieri (1407 m) - Valdinferno (1205 m)

+1012 / -1012

Dislivello [m]

4:45 - 5:25

Tempo [h:mm]

11204

Distanza [m]

Difficoltà

Tipologia

Escursione un poco faticosa per il dislivello, ma interessante. Dopo la tranquilla salita al Rifugio Savona si attraversano a lungo pendii pascolivi prima di guadagnare, su un esile sentierino, la Colla Bassa. Dal valico, che mette in comunicazione la Valle Tanaro con la Valle Casotto, si risalgono le ripide pendici prative del Monte Antoroto fino al crinale che conduce in vetta. Ottimo il panorama sulle Alpi Liguri, la pianura e il mare.

Profilo altimetrico - Itinerario 01.09
A Da Valdinferno (1205 m) a: Dislivello [m] Tempo [h:mm] Distanza [m] Difficoltà Segnavia
B Case Mulattieri (1407 m) +202 / -0 0:35 - 0:40 1399 T/E A27
C Rifugio Savona (1588 m) +383 / -0 1:05 - 1:15 2582 T/E A10B » A10
D Passo della Capretta (1744 m) +543 / -4 1:35 - 1:50 3755 E A10A
E Colla Bassa (1851 m) +698 / -52 2:05 - 2:20 4683 E A10A » A10
F Monte Antoroto (2149 m) +996 / -52 2:50 - 3:15 5730 E A09A
G Colla Bassa (1851 m) +996 / -350 3:20 - 3:50 6777 E A09A
H Case Mulattieri (1407 m) +1012 / -810 4:20 - 4:55 9805 E A10 » = » A10B » A27
I Valdinferno (1205 m) +1012 / -1012 4:45 - 5:25 11204 E A27

L'itinerario ha inizio a Valdinferno (1205 m) 16, ai piedi della Parrocchiale di San Lodovico Re 1, edificata nel XIX secolo. Si percorre la stradina con fondo in cemento (segnavia A27) che sale con pendenze moderate. Trascurando tutte le deviazioni (in genere sulla destra), bisogna imboccare il sentiero che si stacca sulla destra a circa quota 1280 (palina "Scorciatoia" e indicazioni assai sbiadite dipinte sul muretto in cemento a lato della strada). Il sentiero risale un fresco boschetto di faggio e raggiunge le Case Bosso (1366 m, fontana), dove si ritrova la strada in cemento.
Un'unica tacca segnavia indica di seguire la strada verso destra che, dopo un tornante, conduce direttamente alle Case Mulattieri (1407 m, 0:35 - 0:40 ore da Valdinferno, fontana) 2.
Qui, alle spalle della fontana 3, si lascia a destra la pista che porta alle Stalle di Pian Bersi (dalle quali è comunque possibile salire anche al Rifugio Savona, segnavia A10). Poco oltre la strada diventa sterrata e si trova un secondo bivio: diritti si prosegue per il Passo Scaletta e Eca (segnavia A27), e per il Monte Antoroto (via più breve, segnavia A27A); a destra per il Rifugio Savona (palina "Scorciatoia").
Imboccata quest'ultima direzione, si passa a monte di alcune abitazioni della borgata (curioso un tetto in lamiera dipinto 9). Si arriva in breve ad un quadrivio dove, da destra a sinistra, incontriamo: il sentiero per il Rifugio Savona (segnavia A10B), il sentiero non segnalato (ma più breve) per il Rifugio Savona, il sentiero per il Monte Antoroto, il sentiero che ridiscende a Case Mulattieri (segnavia A10B).
Si prende il primo sentiero a destra (si tratta di una vecchia mulattiera) che entra nella faggeta 10 e volge a destra (nord-est). Arrivati presso un rudere bisogna abbandonare il sentiero che prosegue innanzi verso Pian Bersi e svoltare a sinistra. Si prosegue la salita tra prati punteggiati da macchie di faggi finché, ormai a Pian Bersi, ci si immette su una pista sterrata. Si tratta del segnavia A10 proveniente da Case Mulattieri: si segue la pista verso sinistra e, nell'ordine, si superano un rudere ed una baita 11, poi si trascura un sentiero a sinistra, la successiva biforcazione sempre a sinistra per il Monte Antoroto (segnavia A10) e si arriva al Rifugio Savona (1588 m, 0:35 - 0:40 ore da Case Mulattieri) 54.
Lasciata a destra la pista sterrata che per il Monte Berlino (segnavia C07) e la Colla di Casotto (segnavia A38A), alle spalle del rifugio si imbocca il sentiero a sinistra per la Colla Bassa e il Monte Antoroto (segnavia A10A).
Si traversa per assolati pendii pascolivi, solo sfiorando la sottostante faggeta; il sentiero, che talvolta si mischia con le tracce degli animali al pascolo, attraversa una zona acquitrinosa, poi supera il piccolo Rio dei Fusi, quindi sale più deciso su pendii coperti di mirtilli e rododendri 6. Ci si porta infine sulla rocciosa crestina che si dirama dal Monte Grosso, nel punto ove si apre il passaggio localmente noto come Passo della Capretta (1744 m, 0.30 - 0:35 ore dal Rifugio Savona).
Si scende sul versante opposto, assai ripidi su un piccolo sentierino lungo uno scosceso pendio. Giunti al fondo del vallone, si rimontano con pendenza sostenuta le pendici del Monte Grosso, con un lungo traverso tra erba e sfasciumi. Giunti ad un piccolo ripiano la pendenza diminuisce e, presso un enorme masso dalla forma rotondeggiante, ci si immette sul sentiero diretto proveniente dalle Case Mulattieri (segnavia A10).
Si va a destra e in pochi minuti si perviene alla Colla Bassa (1851 m, 0:30 - 0:35 ore dal Passo della Capretta), che mette in comunicazione due valloni laterali della Valle Tanaro e della Valle Casotto.
Alla colla si trascurano sia la traccia a destra per il Monte Grosso, sia quella che svalica in direzione della Capanna Sociale Manolino (segnavia C01), e si imbocca il sentiero a sinistra che si inerpica sul versante nord del Monte Antoroto (segnavia A09A).
Trascurata una traccia diritta, si piega leggermente a destra a tagliare i fianchi della montagna 12; la salita, tra bassi arbusti (ontano verde, salice, rododendro), è ripida, un poco scalinata e faticosa. Giunti sulla sella alla base della dorsale occidentale della vetta 13 si lascia a destra la traccia per Cascine e si piega a sinistra (est).
L'ascesa prosegue ora tra dolci pendii prativi, con pendenze decisamente più moderate; un ultimo breve tratto pianeggiante lungo il filo di cresta porta infine in vetta al Monte Antoroto (2149 m, 0:45 - 0:55 ore dalla Colla Bassa) 141578.
Ridiscesi alla Colla Bassa (1851 m, 0:25 - 0:30 ore dal Monte Antoroto), si torna al bivio presso il grosso masso tondeggiante: qui si tiene la destra, verso il Passo Scaletta e Valdinferno (segnavia A10).
Il sentiero serpeggia in leggera discesa nella zona nota come Zotta della Tromba, tenendosi sul fondo della valletta tra rododendri, erba e roccette. Il fondo pietroso è un poco malagevole; dopo una discesa più ripida, si entra un un boschetto di faggio e, quando se ne esce, si incontra un bivio: si trascura il sentiero che prosegue diritto per il Colle della Suria (via attrezzata con difficoltà EEA) e si svolta a sinistra, continuando in direzione di Valdinferno.
Il sentiero scende ad attraversare un pianoro prativo e si biforca ancora: si ignora il ramo di destra per il Passo Scaletta e Valdinferno (segnavia A27A) e ci si tiene a sinistra per il Rifugio Savona (segnavia A10).
Si entra nella faggeta, superando un piccolo rio e iniziando una leggera risalita. Dopo un mezzacosta pianeggiante si attraversa anche il Rio dei Fusi e si perviene ad un ulteriore bivio: questa volta si lascia innanzi il sentiero per il Rifugio Savona (segnavia A10) e si segue la diramazione di destra per Valdinferno.
Si scende all'interno della faggeta, ignorando un sentiero a destra, si lascia a sinistra una casa isolata e, poco sotto, si attraversa un piccolo rio. Si continua a perdere quota, tra ampie radure e macchie di faggi: quando il sentiero spiana si è giunti al quadrivio incontrato all'andata.
Si prende il primo sentiero sulla destra che, con qualche svolta, si immette sulla sottostante una mulattiera. Si lascia a destra il sentiero per il Passo della Scaletta (segnavia A27) e si svolta a sinistra (sempre segnavaia A27). In un attimo si entra tra le prime abitazioni di Case Mulattieri (1407 m, 0:55 - 1:00 ore dalla Colla Bassa), dove la mulattiera si trasforma in strada sterrata.
Si attraversa la borgata e, quando la sterrata diventa con il fondo in cemento, ci si trova sul percorso seguito in salita e si rientra a Valdinferno (1205, 0:25 - 0:30 ore da Case Mulattieri).

Carta schematica - Itinerario 01.09

Scarica la traccia GPS in formato GPX

Mappa su base © OpenStreetMap contributors, SRTM; map style © OpenTopoMap - licenza CC-BY-SA

Accessi

Da Ceva si risale la Valle Tanaro fino a Garessio. Poche centinaia di metri oltre Garessio, si imbocca una stradina sulla destra (bivio poco segnalato) per Valdinferno. Sotto la parrocchiale del paesino si trova un piccolo posteggio ove si lascia l'auto.

Note

Il sentiero tra il Rifugio Savona e la Colla Bassa presenta un breve tratto piuttosto scosceso che va percorso con prudenza. Si sconsiglia in caso di maltempo.
Alla data del rilevamento la segnaletica verticale, in merito alle sigle dei sentieri, era un po' contradditoria. Nella descrizione ho fatto riferimento a quanto riportato dal Catasto regionale dei sentieri che, spesso, non combacia con quanto si trova sul terreno o su alcune carte.

Pernottamento

--

Cartografia

[Fra n.22] [AsF n.3] [IGC n.8]
I riferimenti dettagliati alle carte sono disponibili nella sezione Bibliografia.

Ultimo aggiornamento

Autunno 2017

QR code

Inquadra il QR code con l'apposita App del tuo telefonino per essere indirizzato a questa pagina web.

QR Code - Itinerario 01.09

luste50

domenica 21 febbraio 2016

[ 94.36.*.*]

Itinerario piú che corretto. Sono un ex gestore del rifugio Savona, Luciano Stefanelli (di Milano!!), e la descrizione mi ha privocato molta nostalgia. Tutti i sentieri lì intorno li ho percorsi, sia nell'anno della co-gestione con Gianluca (2003), sia nel 2004 quando l'ho gestito da solo. Molti bei ricordi, in tutte le stagioni, impagabili momenti di beata solitudine con e senza ozio. Avevo 53 anni e un sacco di energie, e lo rifarei ORA. Andateci, vale la pena, se non volete hotel a stelle.

Commenta l'itinerario 01.09

15 - L'affilato crinale che porta alla vetta del Monte Antoroto (2017)
15 - L'affilato crinale che porta alla vetta del Monte Antoroto (2017)
11 - Pian Bersi (2017)
11 - Pian Bersi (2017)
5 - Il Rifugio Savona (2006)
5 - Il Rifugio Savona (2006)
9 - Disegno su un tetto in lamiera a Case Mulattieri (2017)
9 - Disegno su un tetto in lamiera a Case Mulattieri (2017)
10 - Un tratto di sentiero tra i faggi verso il Rifugio Savona (2017)
10 - Un tratto di sentiero tra i faggi verso il Rifugio Savona (2017)
4 - Una vecchia palina eleggeva il Rifugio Savona a vero crocevia... (2006)
4 - Una vecchia palina eleggeva il Rifugio Savona a vero crocevia... (2006)
1 - La Parrocchiale di San Lodovico Re, a Valdinferno (1990)
1 - La Parrocchiale di San Lodovico Re, a Valdinferno (1990)
12 - L'Alpe di Perabruna dal sentiero per il Monte Antoroto (2017)
12 - L'Alpe di Perabruna dal sentiero per il Monte Antoroto (2017)
2 - Case Mulattieri (2006)
2 - Case Mulattieri (2006)
3 - Fontana nei pressi di Case Mulattieri (2006)
3 - Fontana nei pressi di Case Mulattieri (2006)
14 - La croce in vetta al Monte Antoroto (2017)
14 - La croce in vetta al Monte Antoroto (2017)
16 - Il piccolo paese di Valdinferno (2017)
16 - Il piccolo paese di Valdinferno (2017)
8 - Genzianella (2006)
8 - Genzianella (2006)
6 - Panorama verso la Liguria dai pascoli a monte del Rifugio Savona (2006)
6 - Panorama verso la Liguria dai pascoli a monte del Rifugio Savona (2006)
13 - La sella alla base della dorsale occidentale del Monte Antoroto (2017)
13 - La sella alla base della dorsale occidentale del Monte Antoroto (2017)
7 - In vetta al Monte Antoroto (2006)
7 - In vetta al Monte Antoroto (2006)
×